Riapre sabato 11 febbraio il Centro Trasfusionale Avis in città

1' di lettura 07/02/2017 - Sabato 11 febbraio riaprirà, con una piccola cerimonia di inaugurazione, il Centro Trasfusionale Avis in città. La chiusura determinata dai lavori di rifacimento del tetto della struttura sono durati più del previsto, 19 mesi, a causa di una serie di questioni burocratiche.

Il prolungamento dei lavori ed il trasferimento momentaneo della sede da Osimo a Castelfidardo non ha influito sullo spirito del servizio sia del personale che dei donatori, infatti non si è verificato un calo delle donazioni, i donatori attivi erano 1159 ed in questi lunghi mesi di attesa si sono aggiunti 163 nuovi donatori anche grazie al lavoro costante di sensibilizzazione fatto nel 2016.

E' il presidente dell'Avis Osimo, Lino Bontempo, a fornirci questi questi dati, dichiarando si essere particolarmente lieto della riapertura del Centro Trasfusionale in città e che “ il prossimo 5 marzo ci sarà il rinnovo delle cariche nel consiglio direttivo dell'Avis Osimo e, come membri uscenti, ci tenevamo a consegnare il centro trasfusionale ai nuovi amministratori dell'Avis attivo e perfettamente funzionante pur non avendo responsabilità per il ritardo maturato nella sua sistemazione”.








Questo è un articolo pubblicato il 07-02-2017 alle 10:08 sul giornale del 08 febbraio 2017 - 656 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGaV





logoEV