utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > CRONACA
comunicato stampa

Castelfidardo: 50° anniversario della morte di Oliviero Pigini, venerdì 10 febbraio le celebrazioni

2' di lettura
631

Oliviero Pigini: nasce a Castelfidardo il 22/8/1922. Dopo le sue prime esperienze lavorative nel settore della fisarmonica presso la ditta Crucianelli inizialmente e Marino Pigini poi, inizia l’attività imprenditoriale in proprio vendendo accessori per fisarmonica.

Ai primi sintomi di crisi del settore ed intravedendo un imminente declino della musica melodica e dello strumento con mantice ad ancia libera, fonda a Castelfidardo la GIEMMEI specializzandosi nel commercio di chitarre.

Grazie all’immediato ottimo successo ottenuto, unitamente a validi collaboratori, decide di intraprendere l’attività di produttore di chitarre. Nel 1960 viene fondata la EKO e nel nuovo stabilimento di Recanati vengono prodotte migliaia di chitarre che invaderanno il mondo. I più grandi cantautori (De André, Celentano, Morandi), le grandi band pop e rock (Rokes, Nomadi, New Dada, Equipe 84 ecc.) scelgono le chitarre EKO.

Nel 1967 Oliviero Pigini muore improvvisamente nella sua casa di Recanati lasciando increduli la moglie, tre figlie, quasi cinquecento operai della più grande azienda mondiale di chitarre, il mondo della musica internazionale e la comunità della val Musone che credevano in lui e nelle sue immense doti di imprenditore.

Programma della celebrazione,venerdì 10 febbraio dalle 17 alle ore 21 presso la grande sala al piano terra del Palazzo Parrocchiale di Crocette, l’Ufficio Temporaneo di Poste italiane apporrà l’annullo filatelico dicato a Oliviero Pigini sulle cartoline ufficiali stampate in ricordo.

Verrà inoltre presentato ufficialmente il francobollo personalizzato che le poste lussemburghesi hanno emesso per l’evento. Si potranno altresì annullare altre cartoline realizzate dal Circolo Matassoli o qualunque altro tipo di corrispondenza.

Sabato 11 febbraio ore 16,00 presso la grande Sala Parrocchiale, inaugurazione della Mostra Filatelica “La Chitarra” curata dal Circolo Culturale Filatelico Numismatico “F. Matassoli” e della Mostra di chitarre storiche della Eko, appositamente trasferite dal Museo Internazionale della chitarra, alla presenza di artisti famosi e di personalità pubbliche e religiose.

Ore 16,30 sempre presso la stessa sala, commemorazione di Oliviero Pigini, da parte di Don Lamberto e di altri personaggi legati ad Oliviero e alla musica, conduce Beniamino Bugiolacchi ore 18,00: S.Messa in suffragio presso la chiesa SS.ma Annunziata, ore 18,45 presentazione del libro “Oliviero Pigini”

Ore 19,15 esibizione alla chitarra di un allievo dell’Istituto Musicale “B.Gigli”, di Marco Poeta alla chitarra classica e di Valentini Lorenzetti alla fisarmonica, ore 19,45 consegna del libro “Oliviero Pigini” e della cartolina filatelica ufficiale.

Il Circolo Filatelico è orgoglioso di collaborare con la direzione della Eko in occasione delle giornate celebrative. Le Mostre rimarranno aperte anche domenica 12 febbraio


ARGOMENTI

Circolo Culturale Filatelico Numismatico "F.Matassoli" Castelfidardo


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2017 alle 17:15 sul giornale del 07 febbraio 2017 - 631 letture