utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > CRONACA
articolo

Maxi furto di rame e macchinari in un'azienda di San Biagio, rischio blocco produzione

1' di lettura
673

Carabinieri

Furto consistente quello avvenuto nella notte di giovedì a San Biagio ai danni di un'azienda di San Biagio. Una banda di professionisti,probabilmente dell'Est Europa, si ipotizza almeno 6,7 persone, è entrata in uno degli stabilimenti secondari del l'impresa attiva nel settore dei pavimenti tecnici sopraelevati.

Una volta dentro il capannone, i ladri hanno asportato tutti i cavi di rame mandando fuori uso l'impianto elettrico e tutti i macchinari. Hanno portato via saldatrici, incollatrici, quadri elettrici e pompe: un bottino da 150mila euro circa.

Ma il peggio è la conseguenza, in danni economici di questo furto, infatti avendo messo fuori uso l'intero capannone, se ne stimano per 500mila euro. Sarebbero a repentaglio anche commesse per circa 3 milioni di euro, visto il probabile blocco momnetaneo della produzione. Non sebrerebbe escluso che l'azienda possa chiedere, almeno per una parte dei 20 dipendente, la cassa integrazione.



Carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 17-12-2016 alle 09:38 sul giornale del 19 dicembre 2016 - 673 letture