utenti online

Passa il progetto su Cinema Concerto. Mariani (PPO): 'si realizza la cementificazione del centro'

1' di lettura 09/12/2016 - Il Comune di Osimo approva il progetto per trasformare i locali ex Cinema Concerto in una sala auditorium, una biblioteca e una nuova zona ospitalità. L’auditorium rimarrà di proprietà comunale.

Tutto il resto passerà all’Ordine dei Frati Minori Conventuali. Contestualmente è stata approvata una variante al Piano Particolareggiato del Centro Storico. I locali ex cinema saranno ristrutturati attraverso una “ricomposizione volumetrica”: in sostanza la parte dello spazio attualmente occupata dalla sala cinematografica, saranno riconvertiti “in parte ad ospitalità’”, in parte a “polo bibliotecario” ed in parte ad auditorium. Si costruirà un tramezzo e raddoppiata la superficie calpestabile!!! Ecco perché la variante!

Tra demolizioni e ricostruzioni il progetto costerà 1 milione di euro. 400.000 euro finanziati dalla Regione Marche. Il resto a carico dei frati. Ora sono curiosa di sapere qual è la somma che i frati sono disposti a pagare per l’immobile di proprietà del Comune di Osimo dove realizzeranno il Polo bibliotecario e l'ostello per i pellegrini.

Egregi Campanari,capogruppo Pd e Pasquinelli, capogruppo L’altra Sinistra, il 30 novembre scorso, in Consiglio comunale vi avevo avvisato: approvando la Variazione di Bilancio si da il via libero alla Giunta ed al Sindaco di procedere per la realizzazione di un auditorium nei locali ex Cinema Concerto.

Detto, fatto. Il 3 dicembre la Giunta ha adottato subito la delibera n. 248. Ora sig. Campanari, chi deve studiare? La Mariani o il PD? Buona lettura e complimenti per la cementificazione in centro storico. Adesso non rimane che attendere la presentazione del progetto. Sempre che il Sindaco, in ossequio alla trasparenza, decida di farcelo vedere!


   

da Maria Grazia Mariani
      Consigliere Comunale PPO





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-12-2016 alle 16:00 sul giornale del 10 dicembre 2016 - 884 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aEtS





logoEV
logoEV