Irrompe al consultorio e minaccia di morte i dipendenti. Denunciato quarantenne

1' di lettura 05/11/2016 - La polizia di Osimo ha denunciato alla Procura di Ancona un uomo di 42 anni di origine campane ma residente in città , per interruzione di pubblico ufficio e minacce ad incaricato di pubblico servizio. Nella mattinata di venerdì gli agenti sono intervenuti nei locali del consultorio in piazza del Comune dove era stato segnalato un energumeno che vi aveva fatto irruzione insultando e minacciando i presenti.

L’individuo, su tutte le furie, lamentava il fatto di non poter incontrare il figlio minore affidato ad una comunità. E' stato sorpreso mentre minacciava di morte, utilizzando armi illegalmente detenute in casa, le impiegate, causando panico e scompiglio.

La Polizia lo ha bloccato, identificato ed ha proceduto alla perquisizione in casa dove è stata sequestrata una pistola scacciacani priva del tappo rosso previsto e le munizioni.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, dopo le formalità di rito, è stato denunciato alla competente autorità giudiziaria per aver interrotto le normali attività del consultorio e per le minacce gravi proferite nei confronti degli impiegati.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-11-2016 alle 15:09 sul giornale del 07 novembre 2016 - 517 letture

In questo articolo si parla di cronaca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aC9Z





logoEV