utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Ciclismo: G.C. Osimo Stazione, dall’oro solare di Ceccano alla notte di Civitanova

3' di lettura
636

Il G.C. Osimo Stazione torna in vetta sull’anello della cittadina frusinate, la cui manifestazione sottolinea il proprio peso specifico con i tre ordini d’arrivo. L’allieva Chiara Volpi fa proprio l’oro assoluto sull’asfalto laziale di Ceccano.

Logica chiusura del cerchio dopo gli innumerevoli podi conquistati nelle competizioni nazionali di cartello. Nella Coppa Egidia, rilevante sesto posto dell’altra rossoblù Giorgia Mezzelani, con cui fanno festa il diesse Franco Cola ed il presidente Severino Antonella.

Tra le quindicenni-sedicenni, Chiara supera sul muro finale la compagna d’avventura Raissa Spagnolo (Cycling Team Pomezia). Applaudita decima piazza di Elisabetta Mamerti OP Bike – Porto S.Elpidio) Nell’agone juniores-under 23, si impone la bolzanina Elena Pirrone (bronzo strada e crono ai Campionato Italiani), davanti alla già iridata e tricolore Elisa Balsamo e ad Elisa Ronchetti (Club Corridonia). Quinta la fidardense Chantal Mancini (Raven Team – S.Severino Marche). Ottava l’altra corridoniana Beatrice Morresi. Reginetta delle esordienti: l’abruzzese Noemi Lucrezia Eremita (Team Di Federico). Terzo posto per Vanessa Traini (OP Bike – P.S.Elpidio), immediatamente seguita dalla consocia Giorgia Simoni (reduce dalla vittoria nella Gf Sibillini fuoristrada). Undicesimo posto per Sara Offidani. Dalla solarità laziale alle sfide di notte.

Giovedì 25 agosto, a Civitanova Marche, le cicliste del G.C. Osimo Stazione daranno il proprio contributo alla manifestazione che taglierà il traguardo della decima edizione, festeggiando l’atteso ritorno, dopo tre anni di forzata assenza.

Si ripartirà memori dei fasti del settimo allestimento, nell’agosto del 2012, quando gli spettatori (sempre a migliaia) fecero ala vociante alla veloce carovana. Il primo colpo di pedale verrà assestato alle 19,30. Il programma sarà inaugurato dalla corsa tipo-pista femminile, che vedrà bellamente circuitare le amazzoni esordienti, allieve, juniores, under 20, per la Coppa ‘Pedalando sotto le Stelle’, di fronte all’Adriatico.

Sul Lungomare Sud ‘Sergio Piermanni’, scatterà così il Trofeo del Mare, che vedrà successivamente impegnati gli amatori (in gara alle 21,30) di alto profilo, come l’albo d’oro testimonia.

Il rilancio della celebre corsa sotto i fari si deve ad Antonio Romagnoli (presidente dell’associazione Ruote e Cultura), Lanfranco Passarini (pilastro del federciclistico Club Corridonia presieduto da Mario Cartechini), Maurizio Giustozzi (presidente dell’Acsi Marche), Gaetano Gazzoli e Adriano Spinozzi (trascinatori del G.S. Capodarco).

Essenziale il contributo dell’Abat (Associazione Balneare Aziende Turistiche presieduta da Claudio Pini) Notevole la collaborazione dello Studio Moda – Hair Gallery guidato da Enzo Maglianesi. Il carosello (voluto e supportato dall’indimenticato Giuseppe Giacomelli) si avvarrà del rinnovato e fluido manto stradale (le cui cattive condizioni indussero, nel 2013, gli organizzatori a rinunciare all’allestimento, nel primario segno della sicurezza).

Sarà di nuovo festa del ciclismo e del turismo sportivo (con forte valenza mediatica multimediale), grazie alla sensibilità lungimirante del Comune di Civitanova Marche e, in particolare, dell’Assessorato allo Sport retto da Piergiorgio Balboni. Ritrovi: stabilimento Lido Cristallo (cicliste alle 18, amatori alle 20). Circuito di 2 km (30 giri per corridori juniores, seniores, veterani, gentlemen).

Ultimo vincitore è stato Davide Torosantucci (Melania O.M.M. Montegiorgio), già professionista ed esponente dell’amatorismo di alto livello, chiamato a rinnovare l’elevato tasso spettacolare e tecnico del passato remoto, scritto dai dilettanti (con vincitori e piazzati destinati ai piani più elevati e anche all’oro olimpico). Patrocinio: Assessorato allo Sport e ai Servizi Sociali della Provincia di Macerata. Montepremi: ricco. In palio: il Trofeo-Memorial “Augusto Rossi” (‘sorridente’ e disponibile vicepresidente di Ruote e Cultura, scomparso pochi mesi fa).


ARGOMENTI

da Umberto Martinelli


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-08-2016 alle 12:52 sul giornale del 26 agosto 2016 - 636 letture