utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Castelfidardo: Palio dell'acqua, una sfida fra sei contrade

2' di lettura
500

Lo scorso anno fu la contrada delle Fornaci ad esultare, aggiudicandosi il diritto ad aprire il corteo dei figuranti. Oggi la sfida si amplia e rinnova nel contesto della seconda edizione della rievocazione storica che sabato prossimo riporterà Castelfidardo nell’800 con i costumi, gli usi, i simboli della vita comunitaria di allora.

Torna dunque il “palio dell’acqua” che ricorda i tempi in cui non era ancora stato costruito l’acquedotto e per portare il bene più prezioso nelle case era necessario armarsi di forza, recipienti e...tanta pazienza. La competizione metterà a confronto le squadre rappresentanti gli otto quartieri – Cerretano, Acquaviva, Crocette, Figuretta, Terzieri, Fornaci, Sant’Agostino e San Rocchetto – che dovranno cercare di conquistare più acqua possibile passando attraverso prove di abilità e staffette lungo un percorso ad ostacoli che verrà svelato ai partecipanti solo al momento delle prove e insisterà nella zona di via Battisti antistante il mercato coperto: alle 17.00 il “fischio” d’inizio.

Quattro i componenti di ciascun team (due maschi e due femmine) come le manches ad eliminazione diretta che promuoveranno i più veloci ed efficaci alla fase finale. Alla contrada vincitrice verrà donato uno stendardo appositamente creato per l’occasione da Renzo Romagnoli ed avrà l’onore di partire in testa al corteo che alle 22.00 si muoverà da piazza Garibaldi verso il centro storico passando per le storiche “Cascine”.

Nel contempo, prosegue la prevendita dei biglietti per assistere all'Elisir d'amore, rivisitazione dell’opera lirica di Gaetano Donizetti a cura degli artisti di Villa Incanto e della civica scuola di musica P. Soprani. Lo spettacolo si svolge alle 18,30 presso l’Auditorium San Francesco: ultimi coupon a 5 euro disponibili presso la Pluriservizi Fidardense di piazza della Repubblica e al Palazzo delle Esposizioni. Introduzione all’opera e accompagnamento al pianoforte del maestro Riccardo Serenelli; aprirà la serata il giovane pianista della scuola di musica Lorenzo Marchesini.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-08-2016 alle 23:34 sul giornale del 17 agosto 2016 - 500 letture