Unione delle case di riposo osimane: per le Civiche tempi ormai maturi

1' di lettura 19/04/2016 - Crediamo che i tempi di andare verso l’unificazione delle case di riposo, come richiede il Presidente della casa Grimani – Buttari siano ormai maturi. Il territorio osimano è ricco di strutture per anziani, rispetto ad altri Comuni limitrofi, di gestione sia pubblica che privata.

Riteniamo possibile avviare un nuovo progetto di integrazione delle strutture per gli anziani della città, di gestione pubblico-privato. Riconosciamo le difficoltà di creare economie di scala in strutture per anziani, soprattutto alla luce dei continui tagli da parte delle Regione , e che l’accorpamento delle strutture , alle stesse condizioni economiche, possono essere un rilancio della qualità dei servizi prestati.

Per queste motivazione abbiamo presentato una mozione che impegni la Giunta a formare un tavolo tecnico che possa procedere alla valutazione di uno studio di fattibilità, per avviare un progetto di unificazione delle tre strutture residenziali, che coinvolga tutte le parti interessate (Presidenti delle strutture per anziani, RSU, Sindacati, ecc.), da far redigere alla parte più diligente, per la fusione delle stesse, nonché procedere successivamente agli altri atti necessari per il conseguimento dell’obiettivo finale della predetta fusione.


da Gruppo Consigliare 
      Liste Civiche Osimo 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2016 alle 18:13 sul giornale del 20 aprile 2016 - 943 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/av4s