Multisala alla Vescovara, per le Civiche idea buona ma manca ora l'utilità pubblica

cinema 1' di lettura 19/04/2016 - Noi delle liste civiche siamo molto contenti se dopo la mostra Cavallini -Sgarbi, il Comune riprenda pure il progetto "due cubi" di via Vescovara, che avevamo redatto con l'Astea s.p.a. nel 2008. Era un'operazione in cui la parte pubblica (palazzetto dello sport, centro polisportivo connesso) era preponderante rispetto a quella privata (centro commerciale e multisala cinematografica).

Allora venne tanto contestato da tutta la sinistra, perché inscatolato nel solco della cementificazione. Oggi, la stessa sinistra lo benedice come una possibile forma di investimento. Ci sembra però che ora non ci siano più i tempi, le finalità e sopratutto l'utilità pubblica, rimanendo sostanzialmente solo una opportunità per i privati. Staremo a vedere. L'importante è che lo sdoganamento continui fino magari a vedere i depositi di petrolio lungo via Molino Mensa. Allora davvero in due anni, si è recuperato tutto quanto ci è stato contestato negli ultimi 15 anni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2016 alle 22:43 sul giornale del 20 aprile 2016 - 769 letture

In questo articolo si parla di cinema, attualità, nuova gestione cinema politeama

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/av41





logoEV