utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Liste Civiche: 'By pass Padiglione, con riordino Province finanziamenti a rischio'

2' di lettura
795

Il tracciato della strada di bordo

Troppe chiacchiere e poca sostanza sulla questione della variante di Padiglione di Osimo della Strada Provinciale “Val Musone brevemente detta “By Pass di Padiglione” . La stampa ne parla, i comitati si muovono ma di fatto si gira sulla ruota del criceto.

Se non accelleriamo i tempi si rischia di perdere i 2 milioni e 750 mila euro che sono a bilancio della Provincia e destinati alla realizzazione dell’opera. Con la Legge Delrio e la successiva LR 13/2015 in materia di Riordino delle funzioni delle Province, il rischio è proprio questo.

Il progetto preliminare è stato cambiato prendendo come base quello dell’ultima variante al PRG 2005/2008 apportando alcune modifiche. E’ necessario che il Comune attivi tutti i procedimenti necessari per l’adozione del nuovo preliminare, e proceda quanto prima agli adempimenti di natura espropriativa.

Il tutto attraverso una giusta comunicazione di avvio del procedimento, da inoltrare a tutti i proprietari interessati dalle aree di cessione, con la quale non si è ancora definita una procedura di cessione bonaria ma prioritariamente deve sollecitare la Provincia, all’invio dello schema di Accordo di Programma che dovrà essere approvato quanto prima in consiglio comunale, così da definire l’ Accordo di Programma che, il Comune di Osimo e la Provincia di Ancona dovranno sottoscrivere per dare concretezza agli impegni assunti in merito alla realizzazione della variante di Padiglione di Osimo della Strada Provinciale “Val Musone” cosiddetto “Bypass”, ed evitare di perdere le risorse al progetto destinate.

Questi sono gli impegni che abbiamo chiesto nella mozione che stamane abbiamo depositato presso la segreteria del Consiglio. La realizzazione del By pass consente di delineare una soluzione ai problemi dell’area urbana di Osimo in quanto il traffico che si snoda lungo Padiglione non ha solo valenza locale, ma è determinato da importanti assi di collegamento tra Ancona e l’entroterra marchigiano oltre che necessaria per lo sviluppo industriale della zona.



Il tracciato della strada di bordo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2016 alle 17:24 sul giornale del 18 aprile 2016 - 795 letture