utenti online

Cartelle pazze Tasi: raggiunto un accordo con le associazioni di categoria

1' di lettura 07/04/2016 - E’ stato raggiunto un accordo con le associazioni di categoria per la gestione degli avvisi bonari (non cartelle esattoriali) della TASI che i cittadini osimani stanno ricevendo in questi giorni. Il sindaco Simone Pugnaloni, in un incontro molto cordiale, ha ricevuto nella mattinata di mercoledì nel proprio ufficio i rappresentanti di Confartigianato, Confcommercio, CNA e Confindustria.

Le associazioni hanno chiesto ed ottenuto un canale preferenziale, in orari da concordare, per dialogare con l’Ufficio Tributi del Comune di Osimo, così da poter gestire più velocemente le problematiche dei propri clienti. Nei prossimi giorni sono previsti per le stesse ragioni incontri con tutti i Caf delle altre associazioni e sigle sindacali.

I rappresentanti delle categorie hanno inoltre avanzato la richiesta di poter inserire nella lettera di avviso bonario ulteriori dettagli circa il calcolo del versamento TASI, così da poter valutare la posizione dei contribuenti direttamente attraverso i propri Caf.

La richiesta è stata accolta positivamente. Nell’incontro di ieri, infine, il sindaco Pugnaloni ha illustrato agli esponenti delle associazioni di categoria le intenzioni dell’Amministrazione comunale circa l’approvazione del prossimo bilancio di previsione spiegando loro che, nonostante le difficoltà per il venir meno di circa un milione e mezzo di euro di risorse finanziarie, l’erogazione e la qualità dei servizi sociali rimarranno inalterati.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2016 alle 16:10 sul giornale del 08 aprile 2016 - 564 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, Comune di Osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/avDi





logoEV
logoEV