utenti online

Bilancio di previsione: manca oltre un milione. Pugnaloni: 'tasse ingessate e servizi inalterati'

1' di lettura 01/04/2016 - 'Seppur nelle difficoltà', il bilancio in fase di predisposizione deve sopportare tagli e maggiori spese fisse per circa 1 milione di euro, ma il dato certo e' che nel rispetto del pareggio di bilancio, l'Amministrazione comunale non aumentera' le tasse e manterra' inalterati la qualita' dei servizi resi alla propria comunita'

Così il sindaco Pugnaloni su Face Book. La verità è che per il primo cittadino con delega al bilanci , far quadrare i conti nel 2016 non sarà facile. La scadenza più vicina è quella dei primi di maggio quando in Sala Gialla dovrebbe approdare il bilancio di previsione.

Il grattacapo di più grosso riguarda la carenza di risorse che dovrebbe valere circa 1,5 milioni. Se le spese per investimenti non sembrano essere in discussione, la parte corrente soffre per diversi motivi. Anzitutto la mancata riscossione della Tasi (pesano le aree edificabili retrocesse ad agricole), ma pure l'effettiva incapacità dell'amministrazione di riscuoterla fa danni (migliaia le cartelle esattoriali inviate nei giorni scorsi ai cittadini. Alcune di esse, amara scoperta , anche a persone defunte).

C'è poi il taglio netto dei trasferimenti per spese sociali dalla Regione: circa 600 mila euro. Una cifra simile andrà restituita a Gestore Nazionale dell'Energia elettrica per il ricalcolo dei contributi riconosciuti ai comuni per gli impianti forovoltaici.

Bei grattacapi che sindaco e giunta dovranno sbrogliare nelle prossime settimane.






Questo è un articolo pubblicato il 01-04-2016 alle 11:56 sul giornale del 02 aprile 2016 - 564 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/avpl





logoEV
logoEV