utenti online

Castelfidardo: folle corsa su macchina rubata inseguito dai carabinieri. Arrestato.

1' di lettura 19/02/2016 - Nella mattinata di giovedì, i carabinieri di Castelfidardo, in zona Monte Camillone Stazione di Osimo, hanno arrestato un 23enne marocchino, H.A., per ricettazione in concorso, danneggiamento aggravato in concorso e resistenza pubblico ufficiale per essersi dimenato ed aver spintonato i militari intervenuti, al fine di evitare l’arresto.

I militari hanno fermato ad un posto di blocco una Golf nera, con a bordo due uomini sconosciuti. Alla vista dei militari, gli occuopanti hanno accelerato follemente, finendo la propria corsa presso contro una fioriera del distributore Total Erg dell' Adriatica.

Scesi dall'auto hanno cercato di dileguarsi a piedi lungo i binari della stazione di Osimo . Uno dei due, H.A., è stato raggiunto e bloccato in mezzo ai binari ed ammanettato, e, nonostante ciò, tentava di dimenarsi allo scopo di sottrarsi alla cattura, mentre l’altro non è stato ancora rintracciato. Dagli accertamenti è emerso che la Golf era stata rubata la notte prima a Rimini. Il giovane arrestato è ora recluso nel carcere di Montacuto a disposizione dell'autorità giudiziaria.






Questo è un articolo pubblicato il 19-02-2016 alle 10:28 sul giornale del 20 febbraio 2016 - 1813 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/atTa





logoEV
logoEV