utenti online

Loreto: 50 falconi di metadone in casa. Arrestato operaio

1' di lettura 10/02/2016 - I carabinieri di Loreto, nella tarda mattinata lunedì, hanno arrestato un 33enne pluripregiudicato siciliano, V.G., per detenzione illegale di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. L'uomo, operaio e dipendente della Fincantieri Ancona. L'uomo è stato fermato durante un posto di blocco, all’uscita del casello autostradale A14 Loreto-Porto Recanati, alla guida di un'Alfa 156 .

Era in compagnia di un pregiudicato tunisino (S.K) di 38 anni, anch'egli operaio della Fincantieri. Proprio quest'ultimo è stato trovato in possesso 1.78 grammi di eroina. Nelle successive perquisizioni domiciliari, nella sola abitazione di V.G. sono stati rinvenuti 50 flaconi di metadone da 20 ml ciascuno, conservati in una busta di plastica e nascosti nel doppio fondo di una cassettiera di un armadio nella camera da letto. I flaconi e la droga sono stati sequestrati .

Dopo la conferma degli arresti per V.G. , a seguito della richiesta dei termini difesa della parte, è stato disposto il rinvio dell’udienza al prossimo 8 marzo 2016, e la remissione in libertà, mentre per il tunisino S.K. è scattata la segnalazione per detenzione illegale di eroina per uso personale.








Questo è un articolo pubblicato il 10-02-2016 alle 18:06 sul giornale del 11 febbraio 2016 - 560 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/atxx





logoEV
logoEV