utenti online

Liste Civiche: 'la sinistra vuole la fine della Krueger per ragioni politiche'

1' di lettura 07/02/2016 - La nuova strategia di Pugnaloni e Andreoni in tema di scuole è quella di liberarsi della Krueger impedendole anche di raccogliere le iscrizioni. Mentre gli altri istituti comprensivi possono prendere iscrizioni senza criterio (anche numerico), la Krueger deve avere un numero contingentato di iscritti non solo per la struttura di piazzale Bellini, ma anche per le sedi di Osimo Stazione e San Biagio.

L'idea di fondo è l'annientamento della Krueger perché è una scuola che funziona ed è segnalata fra le eccellenze italiane in tema di innovazione didattica. La meritocrazia va perseguita al rovescio, avendo come unico parametro di riferimento l'appartenenza politica, evidentemente.

Il gruppo consiliare delle liste civiche ha presentato la mozione sul dimensionamento scolastico che salvaguarda la presenza dei tre istituti, puntando tutto sulla questione del miglioramento dei servizi e delle strutture scolastiche, in particolare sulla ristrutturazione della seconda ala della Bruno da Osimo di piazza S. Agostino, da destinare alla Krueger, sulla scuola media di San Biagio e sulla scuola primaria a Campocavallo (senza la vendita della vecchia scuola) che, con la nostra amministrazione, sarebbe stata costruita, così come già operativa sarebbe stata la nuova scuola di Casenuove.


   

da Coordinatori Lista Civica Il Faro di Pesaro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2016 alle 15:56 sul giornale del 08 febbraio 2016 - 564 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/atoU





logoEV
logoEV