Atletica: sfortunata partecipazione ai campionati italiani di prove multiple per la Tam

3' di lettura 29/01/2016 - Anche quest’anno Padova ha ospitato il primo fine settimana tricolore di atletica leggera con i Campionati Italiani di Prove Multiple Indoor, in calendario sabato 23 e domenica 24 gennaio. Sfortunata la partecipazione dell’atleta osimano del Team Atletica Marche Manuel Nemo che è stato costretto al ritiro, dopo la prima giornata, a causa di un fastidio muscolare.

Fino a quel momento, dopo le quattro gare del sabato (60 m. piani – lungo – peso – alto), era ottavo nella classifica generale dell’eptathlon promesse, con possibilità di incrementare il punteggio e salire in graduatoria nelle gare della seconda giornata (60 m. hs. – asta – 1.000 m.).

Altre competizioni importanti, più vicine a noi, al Palaindoor di Ancona, con il Meeting Nazionale Indoor. Sabato pomeriggio sfida femminile sugli ostacoli tra Veronica Borsi (Fiamme Gialle) e Giulia Pennella (Esercito), con vittoria di quest’ultima sia in batteria che in finale. Per gli atleti di casa nostra, in gara per il Team Atletica Marche, Simone Monzani nei 200 m. insieme a Simone Sabbatini, Aldo Strappini e Cristiano Giuseppetti; nei 200 femminili Greta Luchetti; 800 m. per i fratelli Baldinelli, Giuseppe e Debora (nona al traguardo); salto in lungo per Ottavia Giorgi.

Con la maglia dell’ASD Atletica Osimo erano al via Gaetano Schimmenti nei 200 m. e sulla stessa distanza le master Barbara Dolcetti e Elenia Dolcini. La giornata della domenica è stata aperta, al mattino, dal Meeting Nazionale Giovanile – Giornata della Marcia, con alcune gare per le categorie assolute. Buoni i risultati per i giovani dell’Atletica Osimo, con ottimi piazzamenti. Nei 1000 m. cadette, secondo posto per Angelica Ghergo con 3.12.46, dietro Emma Silvestri della Collection Sambenedettese; più indietro Giulia Tonti e Moschella Agnese.

Per le tre atlete anche il salto in lungo, dove la Tonti si piazzava al terzo posto con la misura di 4.49. Stesse gare per i cadetti Simone Romagnoli, Emanuele Ghergo e Dragos Eusebiu Alexoae. Per la categoria ragazzi bella prestazione di Tommaso Ajello nei 600 m., giunto secondo con 1.52.97 (primo degli atleti della nostra Regione). Nella stessa prova Dennis Mengoni, Iurini Filippo, Matteo Massera e Francesco Mezzelani, poi in pedana nel salto in lungo, unitamente a Emanuele Fiorella: da segnalare il quarto posto di Mengoni con 3.76. Per le ragazze: Gaia Valente (ottava nei 600 m.), Sara Baldinelli e Fatima Houiti.

L’Atletica Osimo ha schierato anche due rappresentanti nella marcia: Stella Rinaldi, undicesima nei 3000 m. cadette e Chiara Giannini, stesso piazzamento nei 2000 m. ragazze. La mattinata si concludeva con lo spettacolo offerto dalle staffette delle categorie assolute. La TAM schierava la 4x200 femminile juniores, con Sofia Gismondi, Sokhona Kebe, Debora Baldinelli e Annalisa Torquati: 1.46.10, secondo tempo in classifica finale, che vale la partecipazione ai Campionati Italiani di categoria.

Più avventuroso il percorso della squadra assoluta maschile con Matteo Bernocchi, Leonardo Malatini, Simone Monzani e Gioele Giachè: il secondo frazionista veniva visibilmente danneggiato da un atleta vicino, tanto da perdere il testimone. Gara ripetuta nel primo pomeriggio: il tempo ottenuto di 1.32.83 consentiva di piazzarsi al primo posto nella classifica, ma non era al di sotto del minimo per la partecipazione agli Italiani Assoluti.

Nel pomeriggio il meeting proponeva altre sfide emozionanti, come quella nel salto in lungo tra Stefano Tremigliozzi (Aeronautica Militare) e Kevin Ojiaku (Fiamme Gialle), con la vittoria del primo con la misura di 7.94. Nelle altre gare, secondo postio nel peso Leonardo Malatini con 11.40; sesto Alessio Tonti nel peso allievi; quinta in “finale 4” Greta Luchetti nei 60 m., distanza dove Gaetano Schimmenti confermava il 7.68 realizzato due settimane prima.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2016 alle 18:06 sul giornale del 30 gennaio 2016 - 817 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/as6z





logoEV