utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Città Cardioprotetta: nel progetto del Rotary i defibrillatori nei comuni di Valmusone e Riviera

3' di lettura
462

E’ stato presentato guiovedì 10 i, alla stampa, presso la sala consiliare del Comune di Osimo, il progetto “Città cardioprotetta”. Parte da Osimo, ad opera del Club Rotary locale, il primo progetto nelle Marche che prevede una serie di defibrillatori automatici esterni (DAE) in postazioni fisse, teche o totem, collegati al 118, da istallare nei punti di maggiore affluenza, come strade, piazze,luoghi pubblici di ritrovo, dove un intervento tempestivo può, in caso di arresto cardiaco, salvare una vita.

Il progetto mira a dotare i cinque Comuni che ricadono nel territorio di competenza del Rotary Osimo ( e cioè, Castelfidardo, Filottrano, Numana, Osimo,Polverigi) di una rete di DAE(defibrillatori automatici esterni) così da potenziare ed espandere quella attività di cardioprotezione che tutte le Amministrazioni comunali hanno intrapreso con la dotazione di defibrillatori mobili.

Il Sindaco di Osimo, Simone Pugnaloni, ha messo in risalto l’importanza di un progetto che, primo nelle Marche, contribuisce alla salute e sicurezza dei cittadini e mostra ancora una volta l’impegno e l’ attenzione del Rotary per le comunità del proprio territorio. La Presidente del Rotary Osimo, Lucia Baioni, ha fatto presente che il progetto continua quell’impegno nel campo della defibrillazione precoce, partito negli anni 2008-2009 e che ha portato alla donazione di ben 22 defibrillatori mobili ad impianti sportivi, palestre scolastiche, luoghi ad alta frequenza di pubblico quali il Teatro la Nuova Fenice e il Palazzo Campana, aziende, Vigili Urbani, e alla formazione di ben 40 persone .

Il Presidente della Croce Rossa Regionale, Fabio Cecconi, si è detto orgoglioso e motivato di impegnarsi con il proprio personale a curare la formazione dei volontari laici e diffondere così la cultura del primo soccorso e delle manovre salvavita, un bene questo, che accompagna la persona in ogni ambito di vita, dal lavoro, alla casa, al tempo libero, ecc.

Erano presenti i rappresentanti di tutti i Comuni interessati, il sindaco Gianluigi Tombolini per Numana, il vice sindaco di Filottrano Giovanni Morresi, l’assessore Patrizia Lombardi per Polverigi e l’assessore Tania Belvederesi per Castelfidardo, i quali hanno condiviso con entusiasmo il progetto e si sono impegnati alla massima collaborazione , ringraziando il Rotary per la grande opera umanitaria intrapresa che permette di migliorare sul territorio la rete di protezione dei cittadini e la cultura della defibrillazione precoce.

Il progetto verrà invece presentato al grande pubblico con una iniziativa al palazzo Campana di Osimo, sabato 12 dicembre alle ore 18, “Costruiamo insieme la città cardioprotetta. Anche tu puoi salvare una vita” Il progetto sarà sostenuto da iniziative di raccolta fondi e sponsor, e da un’ampia e capillare campagna di stampa, così da favorire la conoscenza dell’iniziativa e l’opera di sensibilizzazione tra la popolazione interessata. Il progetto, di durata pluriennale, verrà realizzato con la collaborazione della Croce Rossa Italiana e prevede, come primo intervento, l’installazione lungo le vie e piazze di dieci DAE e l’attivazione di altrettanti corsi di formazione in materia di primo soccorso e manovre salvavita



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-12-2015 alle 11:36 sul giornale del 12 dicembre 2015 - 462 letture