utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Liste Civiche. 'su ostetricia Pugnaloni inscena una finta protesta. Tutto da tempo deciso'

1' di lettura
454

Il presidente Ceriscioli in una nota ribadisce la chiusura dei punti nascita di San Severino, Fabriano e Osimo per il 31/12/2015 e neanche fa cenno all’incontro con Pugnaloni . La finta battaglia di Pugnaloni per la salvaguardia del reparto di ostetricia e di ginecologia dell’ospedale di Osimo finisce con un buco nell’acqua.

Era prevedibile: la linea politica del Pd Regionale è quella dello smantellamento : la chiusura era ben nota da tempo al partito ed è stata comunicata ai cittadini solo 20 giorni fa; Pugnaloni, pressato dalla mobilitazione popolare, inscena una parvenza di protesta contro coloro che ha contribuito a confermare ai vertici della Regione Marche pochi mesi fa senza ottenere risultati di sorta.

Inoltre ci pare ridicola e infantile, da parte del Sindaco Pugnaloni la richiesta del prolungamento di almeno tre mesi dell' attività del reparto di ostetricia e ginecologia, tutto per "scollinare" fino a Marzo, una chiusura ormai inevitabile.

Dal canto nostro continueremo a oltranza la nostra battaglia in difesa del reparto di ostetricia e ginecologia e di un presidio ospedaliero indispensabile nella Valmusone; riteniamo improponibile il dirottamento delle pazienti della nostra area verso l’ospedale di Jesi così come avrebbe effetti catastrofici il prevedibile spostamento verso l’ospedale Salesi.

Rassicuriamo i cittadini sul valore e sulla serietà dell’impegno che ci siamo presi raccogliendo le firme ai nostri banchetti e online; le faremo valere nelle sedi opportune e pretenderemo delle risposte pertinenti e concrete. E’ ora che gli amministratori locali e regionali del PD e della sinistra si assumano le responsabilità politiche delle scelte operate in ambito sanitario.


ARGOMENTI

da Coordinatori Lista Civica Il Faro di Pesaro


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2015 alle 17:04 sul giornale del 03 dicembre 2015 - 454 letture