utenti online

Castelfidardo: Special Olimpics European Basketball giovedì 3 dicembre al Palaolimpia

2' di lettura 27/11/2015 - Insieme a canestro. La forza aggregativa dello sport e dello Special Olimpics European basketball week è emersa dirompente stamattina nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento in programma giovedì 3 dicembre dalle 9.00 al palaOlimpia.

Una nobile finalità, un gioco di squadra sotto ogni profilo, grandi protagonisti sia per…altezza (vedi i giganti del Basket Recanati) che per spessore umano. Il motto “play unified” ha innescato un circolo virtuoso mobilitando rappresentanti del mondo scolastico, istituzionale e sportivo. Per il secondo anno consecutivo, Castelfidardo ha il privilegio di ospitare l`appuntamento culminante del progetto che favorisce l’integrazione e la socialità delle persone con disabilità intellettiva.

“Un percorso educativo non solo teorico ma per la vita”, ha fatto notare Michelangela Ionna dell’ufficio scolastico regionale, "un momento emozionante", ha detto la referente regionale di S.O. Maria Grazia Bonacci, "un esempio di buona scuola e cooperazione tra enti" ha aggiunto la preside dell’I.C. Soprani Vincenza D’Angelo sottolineando l’impegno con cui gli studenti hanno partecipato concretamente all’organizzazione realizzando due video e curandone il montaggio.

Tania Belvederesi, assessore allo sport e trait d’con il Coni Marche, ha infatti confermato l’interesse a sostenere simili iniziative che dimostrano “come l’unione porti a grandi risultati”, rivolgendo un ringraziamento particolare al Basket Recanati che giocherà al fianco dei ragazzi e al negozio Biologicamente che offrirà le merende.

Dal mini-sindaco Davide Menghini, dal presidente regionale del C.I.P. Luca Savoiardi e dal coordinatore del gruppo “Amici per lo sport” Tarcisio Pacetti, la testimonianza che “la cooperazione è basilare per portare alla luce tematiche importanti, abbattere le barriere culturali e individuare soluzioni pratiche per il mondo disabile”.

E se bisogna attendere giovedì prossimo per vedere in campo in una gioiosa partita di basket unificato alunni normodotati, disabili e campioni affermati, il feeling instauratosi tra la platea di studenti e gli atleti del Basket Recanati di serie A2 ha già fatto schizzare l’indice di gradimento.

Presenti il responsabile ufficio stampa Giorgio Calvaresi, il capitano Attilio Pierini, il play Andrea Traini e il pivot californiano Kenny Lawson, che con i suoi 207 cm e lo slang americano ha aperto un simpatico dialogo.

Dai campioni, il messaggio che lo sport è passione, sacrificio e crescita, dalla società un elogio all’I.C. Soprani che è l’unico partner scolastico nelle Marche per gli Special Olympics, cui il Basket Recanati aderisce anche con progetti di attività motoria per incentivare la pratica sportiva.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2015 alle 01:02 sul giornale del 27 novembre 2015 - 265 letture

In questo articolo si parla di attualità, castelfidardo, Comune di Castelfidardo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aqYi





logoEV