utenti online

Ce.Di. Marche: 'le uniche speculazioni sono nei cantieri del consorzio'. Pronto nuovo ricorso al Tar

2' di lettura 18/11/2015 - Come impresa non accettiamo lezioni di speculazioni e concorrenza da chi opera in condizioni di monopolio nella regione marche. Siamo abituati a confrontarci ogni giorno con successo sul mercato con aziende anche di maggiori dimensioni ed i risultati consolidati in oltre 40 anni di attività ne sono la conferma.

La speculazione invece è proprio in questa operazione poiché il progetto iniziale prevedeva piccole attività e residenza, ma la voglia di fare affari supera ogni pianificazione fatta con un po’ di criterio. Basta scendere poco distante per vedere il triste spettacolo di un progetto di centro commerciale fallimentare, dove non è stata finita neanche la strada che era l’unica cosa di buono e che ora dovranno pagare i cittadini.

Questo è il futuro delle operazioni che nascono senza un progetto che tenga conto dei bisogni del territorio ma per soli fini speculativi. Come impresa contrastiamo le illegalità che ci sono sul mercato fatte a vantaggio solo di interessi particolari in danno del tessuto socio economico.

Vogliamo ricordare che il Tar ha confermato che la variante adottata era illegittima ed il Consiglio di Stato nell’ultima pronuncia ha sospeso tale sentenza per definire completamente la questione e questo coinvolge il permesso rilasciato sulla base della variante. Ci apprestiamo ad impugnare dinanzi il Tar anche il permesso a costruire la cui documentazione si è resa disponibile dal Comune solo da alcuni giorni.

Rammentiamo che questo permesso è stato rilasciato durante il periodo di ferragosto, quando tutti erano in ferie, una ormai triste e scontata tecnica che esprime meglio di ogni parola il concetto di trasparenza e partecipazione. Siamo fiduciosi nell’attività della magistratura che siamo certi riuscirà a fare chiarezza su questa vicenda riportando le condizioni di legalità che tutti i cittadini si attendono e meritano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2015 alle 18:38 sul giornale del 19 novembre 2015 - 864 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerata picena, cooperativa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aqBw





logoEV
logoEV