utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Latini (Civiche):'ospedale di Osimo incluso in quello di Torrette. Valmusone penalizzata'

1' di lettura
570

L’unica cosa seria e vera è la concessione del rinnovo della deroga, alla chiusura del reparto di ostetricia, garantendone anche la sicurezza delle prestazioni erogate. Lo testimoniano i dati regionali, di cui allego prospetto, dove si evince che , tranne l'ospedale di Ancona (Salesi) e quello di Macerata, nessun altro supera i 1000 parti imposti dall'organizzazione Mondiale della Sanità e nessuno supera gli 800.

L'ospedale di Osimo è stato incluso in quello di Torrette , essendo una suddivisione per area geografica, e poiché l'unico ospedale è quello regionale o meglio definito di secondo livello, i parti fisiologici dalla Valmusone saranno dirottati in un ospedale di primo livello, quindi Jesi. I numeri e l'organizzazione in maniera chiara penalizza tutta l'area a sud di Ancona.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-11-2015 alle 16:29 sul giornale del 18 novembre 2015 - 570 letture