utenti online

Truffe on-line: dai carabinieri di Osimo, due denunce

Truffe online 1' di lettura 16/11/2015 - Truffe via internet, i carabinieri di Osimo elevano due denunce in stato di libertà alla Procura a seguito di alcune querele presentate da cittadini residenti in città e a Morrovalle. La prima nei confronti di un 58enne di Fino del Monte (Brescia), imprenditore.

L'uomo, nel mese di gennaio 2014, sostituendosi alla vittima del reato, è riuscito a stipulare a nome di quest’ultima, con una s.r.l del posto, due contratti per la fornitura di luce e gas presso la propria abitazione situata a Verona, senza ovviamente effettuare il pagamento delle relative fatture, per un importo complessivo di 1.500 euro .

Il malvivente è stato denunciato in stato di libertà perché ritenuto responsabile di truffa e sostituzione di persona. La seconda nei confronti di un 51enne di Taranto, pluripregiudicato, il quale, dopo aver pattuito attraverso un conosciutissimo siti web per inserzionisti la compra/vendita di una Play Station 4 ed aver ricevuto, attraverso la ricarica della proprio carta “Postepay”, il pagamento della somma di 220 euro, non ha spedito alla vittima i libri acquistati. Pertanto è stato deferito in stato di libertà per truffa.






Questo è un articolo pubblicato il 16-11-2015 alle 14:36 sul giornale del 17 novembre 2015 - 632 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aqvm





logoEV