utenti online

M5S: 'Ostetricia condannata a scomparire. Il sindaco si sveglia solo ora'

1' di lettura 12/11/2015 - Cari cittadini di Osimo, riconoscete i volti felici e soddisfatti ritratti in queste foto? Queste sono le persone che, davanti all'attestazione nazionale ed internazionale dell'eccellenza del reparto di Ostetricia e Ginecologia di Osimo, hanno prestato il loro sorriso ipocrita di fronte ad operatori sanitari che tra mille difficoltà hanno raggiunto un livello di qualità elevatissimo. Ben svegliato Sindaco!

Ci dispiace che è dovuto arrivare fino a Fabriano per aprire gli occhi e capire che, al contrario di quanto dichiarava Ceriscioli in campagna elettorale ("C'è voglia di nuovo"), il progetto di cancellare l'eccellenza di Ostetricia e Ginecologia va avanti a passi spediti. Lo aveva deciso Spacca, decidendo (chissà per quale motivo?) anche di mantenere aperto il punto nascita di Fabriano (che non arriva neanche a 500 parti l'anno!!!) e Ceriscioli prosegue con la sua stessa linea!

La telefonata, le promesse... si certo, siamo tutti allocchi. Le chiacchiere stanno a zero. Le risposte politiche ufficiali sono scritte, e il suo compagno di partito ce l'ha scritto nero su bianco. Ecco la risposta all'interrogazione proposta dal M5S regionale sul futuro dell'Ospedale di Osimo direttamente dalla penna di Ceriscioli (o meglio, degli stessi tecnici che insieme al suo predecessore Spacca, avevano già deciso tutto come dice Lei...). No no, ma tranquilli... tanto i cittadini sono pronti a credere alla prossima, ipocrita e offensiva bugia. Credeteci!








Questo è un articolo pubblicato il 12-11-2015 alle 11:05 sul giornale del 13 novembre 2015 - 1117 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, Movimento 5 Stelle, Movimento 5 Stelle Osimo, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aqlg





logoEV