utenti online

Vasta operazione antidroga della polizia. Nove le denunce

1' di lettura 07/11/2015 - La polizia di Osimo,diretta dal Vicequestore Mariella Pangrazi, ha deferito alla competente autorità nove persone per violazione della legge sugli stupefacenti ed armi. In particolare, sono stati controllati luoghi di ritrovo di giovani, aree di sosta per autobus diretti nelle discoteche e rivendite di articoli pirotecnici.

Il titolare di uno di questi esercizi, insieme ad un suo collaboratore, sono stati denunciati alla Procura di Ancona per aver venduto delle confezioni di petardi a due ragazzini che non avevano ancora compiuto quattordici anni di età.

Un ventiquattrenne osimano è stato sorpreso da una pattuglia di Polizia mentre assumeva eroina, all’interno della propria autovettura posteggiata nei pressi di un pub. Il giovane, al quale è stata ritirata immediatamente la patente di guida, è segnalato alla Prefettura per le successive sanzioni previste.

Sette giovani, tutti studenti tra i 16 ed i 18 anni sono stati sorpresi in questo fine settimana con droga, hashish e marijuana, e segnalati alla Prefettura, dai poliziotti in servizio di prevenzione. I minori, tra cui una ragazza sedicenne di Osimo, che sono stati affidati ai rispettivi genitori, sono stati deferiti anche alla Procura Minorile di Ancona.

Durante le operazioni, mirate anche al controllo degli occupanti su autobus diretti nelle discoteche, sono state rinvenute ulteriori sostanze stupefacenti e diverse bottiglie di superalcolici abbandonati a bordo degli autobus.






Questo è un articolo pubblicato il 07-11-2015 alle 18:31 sul giornale del 09 novembre 2015 - 1233 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aqaZ





logoEV
logoEV