utenti online

Torna Cinesipario al Campana. Da martedi' 10 novembre 5 nuovi titoli

1' di lettura 06/11/2015 - Dopo il grande riscontro di pubblico delle scorse edizioni, torna a grande richiesta Cinesipario. Rassegna cinematografica al Teatrino Campana, organizzata dall'Istituto Campana per l'Istruzione Permanente di Osimo, che per la quarta edizione prevede cinque proiezioni ad ingresso libero tutti i martedì, dal 10 novembre all'8 dicembre 2015 alle ore 21.15.

Verranno proiettati, nella suggestiva location del settecentesco Teatrino Campana, film da poco usciti nelle sale, vincitori di prestigiosi premi in Festival internazionali, che affrontano importanti temi sociali, storici e culturali che hanno riscosso un buon successo di pubblico e al contempo l'entusiasmo della critica, firmati ed interpretati da nomi di rilievo del panorama cinematografico italiano e straniero.

Il primo appuntamento è con Figlio di Nessuno, incredibile opera prima diretta dal serbo Vuk Ršumovic, vincitore del Premio della Critica al Festival di Venezia 2014, ispirata a fatti realmente accaduti. Il regista recupera l’archetipo dell’incontro fra selvaggio e civiltà e lo trasporta nei Balcani del conflitto etnico, dove essere uomo è tutt’altro che garanzia di progresso.

In questo caso, il bambino senza nome e senza padre (straordinaria interpretazione del giovane Denis Murić) potrebbe incarnare l’utopia di una società al di là di qualsiasi divisione razziale e religiosa, ma la cultura si stratifica sulla sua pelle fino ad assegnarli un ruolo che né lui né chiunque altro ha scelto per sé stesso. Un commento unico sulla guerra dei Balcani ma al contempo di portata universale, raccontata attraverso lo stile asciutto e agrodolce della fiaba e la malinconia del racconto di formazione.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2015 alle 17:44 sul giornale del 07 novembre 2015 - 453 letture

In questo articolo si parla di osimo, spettacoli, Istituto Campana di Osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ap9P





logoEV
logoEV