utenti online

Il comune vara i contributo per le attività del centro storico. Cna plaude ma c'è rammarico per le frazioni

1' di lettura 04/11/2015 - Il 16 ottobre il comune di Osimo ha approvato il nuovo regolamento per la concessione di contributi alle attività economiche del centro storico. Il regolamento prevede sconti sulle imposte comunali per quelle attività che hanno ristrutturato o hanno incrementato l’occupazione.

La scadenza della presentazione delle domande è fissato per il 12 dicembre. Purtroppo nel bando non sono state accolte alcune osservazioni che la nostra associazione aveva promosso: in particolare la richiesta della CNA di Osimo era rivolta ad estendere tale iniziativa anche ai centri delle frazioni. Tale intervento, infatti, è necessario per preservare il tessuto sociale delle frazioni, in particolare per agevolare tutte quelle attività di vicinato che rendono vivibili le nostre frazioni.

“Abbiamo apprezzato il tentativo del comune di recepire i suggerimenti della nostra associazione, ma rimane l’amarezza per l’esclusione dei centri delle frazioni – commenta Andrea Cantori, referente sindacale della CNA di Osimo – Le motivazioni riguardano naturalmente le risorse e quindi la necessità di fare scelte. La nostra speranza è quella di verificare come andrà il bando e quindi per il 2016 verificare ancora una volta l’allargamento alle frazioni – conclude Cantori – E’ un primo passo ma riteniamo necessario che il cammino di questi incentivi non si fermi qui.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-11-2015 alle 11:43 sul giornale del 05 novembre 2015 - 541 letture

In questo articolo si parla di economia, osimo, cna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ap2Y