utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Mariani (PPO): 'per il by-pass di Padiglione servono soldi e non indagini

2' di lettura
532

Il tracciato della strada di bordo
Il Consiglio comunale non si può sostituire alla magistratura e se il Sindaco Pugnaloni ha rilevato “anomalie” su alcune procedure, deve rivolgersi alle autorità giudiziarie. Qual è lo scopo dell’incontro organizzato da 5 Stelle? Quello di dimostrare che le Liste Civiche hanno sbagliato tutto e Pugnaloni sta sbagliando pure lui?

E’ sicuramente un argomento interessante che però fa perdere di vista la reale necessità: dare avvio ai lavori per la realizzazione della strada! E tutto questo lo discutiamo nelle stanze di un ristorante? Perché non portiamo la discussione in Consiglio comunale? Esiste lo strumento della Commissione consiliare Straordinaria: l’ho già detto nell’ultimo consiglio comunale ma il Sindaco dice che non ce n’è bisogno e i consiglieri di 5 Stelle non hanno battuto ciglio.

La richiesta di un solo consigliere, la scrivente, non basta. E' in Consiglio comunale che si devono dare risposte ai cittadini, con atti concreti! Le chiacchiere al ristorante servono a ben poco, se non a farsi un po' di pubblicità! Le Liste Civiche disertano il Consiglio comunale da mesi e verranno ad un confronto "all'americana" organizzato da 5 Stelle in un ristorante!!?!!! Stravagante davvero! Non sarà un caso se ci chiamano 'senza testa' !!!

La realizzazione del by pass di Padiglione non è più rinviabile. Il progetto c’è e se la fonte di finanziamento iniziale, studiata dalle Liste Civiche, non è più perseguibile, bisognerà trovarne un’altra, certa ed immediatamente esigibile.

Entro il 15 ottobre doveva essere approvato il Piano annuale delle Opere Pubbliche per l’anno 2016 e il Piano triennale delle opere pubbliche 2016-2018. Ancona nessuna traccia del documento all’Albo Pretorio del Comune. Mi auguro che l’Amministrazione Pugnaloni abbia stanziato i soldi necessari per questa opera. Ciò non toglie che se ci sono delle responsabilità in merito ai ritardi nella realizzazione dell’opera esse dovranno essere certamente accertate, ma lasciamolo fare alle autorità competenti.



Il tracciato della strada di bordo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2015 alle 18:50 sul giornale del 27 ottobre 2015 - 532 letture