utenti online

Liste Civiche: 'variante al Prg, per Pugnaloni una manovra che nasconde intenti elettoralistici'

Urbanistica 1' di lettura 26/10/2015 - Pugnaloni porterà la variante al P.R.G. al prossimo consiglio comunale di novembre. Più che di variante del PRG si dovrebbe parlare di scientifico calcolo elettoralistico finalizzato ad accogliere la retrocessione di alcune aree e nello stesso tempo per "metterne dentro" altre, come quelle di Monteragolo e Campocavallo.

Si passa dallo sviluppo sostenibile al clientelismo sostenibile con l’ammissione dell’ex consorzio agrario ed il rinnovo della fideiussione della Cosmo, che oggi scopriamo essere stata firmata dalla dottoressa Magi. Negheranno, ma dalle prove documentali e testimoniali raccolte (con le prime confessioni degli interessati) emerge la pianificazione di un progetto diviso in due fasi: la prima "buonista" che vede la retrocessione dei terreni edificabili e la seconda con la razionalizzazione del prg che prevede invece ampliamenti edificabili e sistemazioni di aree a scopi industriali e commerciali ben evidenti e già decise.


In sostanza, fanno (all'ennesima potenza) tutto ciò che accusavano alle civiche. Intanto, chicca della variante è il tentativo pure di rovinare l’a.t.s. relativa alla zona in cui si sta costruendo la sede della lega del filo d’oro. La procedura viene seguita dallo stesso funzionario delle vasche di espansione?


da Coordinatori Lista Civica Il Faro di Pesaro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2015 alle 16:59 sul giornale del 27 ottobre 2015 - 609 letture

In questo articolo si parla di urbanistica, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/apGZ





logoEV
logoEV