utenti online

Judo: Lorenza Giuliodori prima classificata a L’Aquila

3' di lettura 19/10/2015 - Trasferta nel capoluogo abruzzese per il Judo Club Sakura Osimo ASD che sabato 17 e domenica 18 ottobre 2015, quasi al completo, ha preso parte al prestigioso Trofeo Internazionale “Città di L’Aquila”. Ad essere impegnate nella competizione erano le classi Juniores (1997-1995), Cadetti (2000-1998), Esordienti B (2002-2001), Ragazzi (2005-2004) e Fanciulli (2007-2006).

Sabato i primi a salire sul tatami sono stati gli Juniores. Grande exploit di Lorenza Giuliodori che vincendo quattro combattimenti – tra l’altro tutti per ippon, ovvero il punteggio massimo – ha dominato la categoria al limite dei 57 kg cinture marroni, classificandosi al 1° posto su dieci partecipanti. Sicuramente, la migliore del gruppo osimano.

Buon piazzamento anche per Priscilla Quattrini che, con due incontri vinti e una sola sconfitta, ha conquistato la medaglia di bronzo sempre nella categoria -57 kg ma nel raggruppamento delle cinture nere. Gli altri atleti in gara – Eleonora Braconi (-70 kg) e Nicola Di Renzo Mannino (-66 kg) per le cinture marroni, Walter Lasca (-73 kg) e Michelangelo Mezzelani (-73 kg) per le cinture nere – non sono riusciti a riportare alcuna vittoria.

L’unico Cadetto in gara sabato, Stefano Di Renzo Mannino (-73 kg), ha vinto e perso un incontro. Nella classifica generale, comunque, il Sakura Osimo si è piazzato al 14° posto su ben 165 società. Domenica mattina, invece, è stata la volta degli Esordienti B, impegnati in questa importante tappa del circuito Trofeo Italia. L’unico podio è arrivato da Annalisa Gianfelici la quale, con due vittorie e una sconfitta, ha guadagnato il terzo gradino del podio nella categoria -70 kg, con nove partecipanti.

Anche se fuori dal podio, piazzamenti degni di nota sono stati raggiunti da: Mattia Proietti (-55 kg), 7° su ben 54 iscritti, con tre vittorie e due sconfitte; Filippo Mucci (-66 kg), 7° su 28, con due vittorie e due sconfitte; Margherita Spadoni (-52 kg), 7° su 20, anche lei con due vittorie e due sconfitte. Prova discreta anche per Davide Fusella (-55 kg) e Rebecca Amantini (-52 kg), i quali hanno perso entrambi due incontri ma ne hanno vinti due e uno, rispettivamente. Leonardo Cingolani (-66 kg), Nicola Giuliodori (-55 kg) e Stefano Staffolani (-45 kg) non sono riusciti ad andare oltre il primo incontro. In questa manifestazione il Sakura Osimo si è classificato al 17° posto su oltre ottanta club partecipanti.

Domenica pomeriggio, infine, sono state le giovani promesse a confrontarsi con i coetanei sul tatami aquilano. Prova superlativa per Daniele Braconi e Christian Gaggiotti: entrambi hanno vinto con grinta e determinazione i due incontri disputati, meritando il gradino più alto del podio. Medaglia d’argento per Vittoria Quattrini, Filippo Sgrò e Giorgia Teoli, con un incontro vinto e uno perso. Sul terzo gradino del podio, con una vittoria riportata, Tommaso Lineri, Yuri Massacesi e Massimo Teoli, mentre Enrico Sgardi non è riuscito a trovare la quadra.

Per tutti, grandi e piccoli, ci sarà a breve l’opportunità di confermare i buoni risultati raggiunti e/o di migliorarli: il calendario da qui a dicembre è ricco di appuntamenti, e già il prossimo fine settimana il Sakura Osimo sarà impegnato nelle gare di Senigallia.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2015 alle 18:37 sul giornale del 20 ottobre 2015 - 1346 letture

In questo articolo si parla di sport, osimo, judo, judo club sakura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/appA





logoEV
logoEV