utenti online

Caso Volkswagen: da quantificare le conseguenze per l'indotto di Osimo e Valmusone

Inaugurazione di Subito in auto 1' di lettura 13/10/2015 - Il caso Volkswagen e il dieselgate hanno tenuto banco ieri sera all'assemblea della Liste civiche; ospite Silvana Santinelli, presidente di Adiconsum Marche, che ha riepilogato la questione di interesse mondiale ma anche locale: infatti il caso interessa non solo i tanti proprietari di auto a marchio del gruppo VW, ma anche i lavoratori di aziende della zona che producono componentistica per il colosso tedesco.

Si è chiarito che si tratta di una questione ancora aperta, ogni giorno i modelli interessati dal software-truffa sembrano aumentare e per il momento ai proprietari delle auto viene consigliato di aspettare. L'Adiconsum ci ha lasciato un'informativa con molti dati interessanti che alleghiamo e si è resa disponibile per ogni aiuto e informazione.

Come ha sottolineato la presidente Santinelli " Speriamo che questa vicenda serva quanto meno a far emergere la necessità urgente per il futuro di avere enti certificatori terzi, non influenzabili e davvero autonomi; solo così il rilascio delle omologhe, delle etichette e delle certificazioni in tutti i settori della produzione può essere credibile"


da Coordinatori Lista Civica Il Faro di Pesaro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2015 alle 17:43 sul giornale del 14 ottobre 2015 - 584 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Subito in auto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ao0t





logoEV
logoEV