utenti online

Loreto: festa a Casa Hermes, nonnino eccezionale compie 104 anni

1' di lettura 03/10/2015 - Si chiama Gilberto Bianchi e lo scorso venerdì ha compiuto la bellezza di 104 anni. Originario di San Giorgio di Pesaro, Gilberto nacque il 2 ottobre 1911, quando in Italia regnava Vittorio Emanuele III. La festa per lui, nella giornata nazionale dedicata ai nonni, a Casa Hermes di Loreto, la struttura dove trascorre sereno le sue giornate, in compagnia e ben assistito.

Il nonnino della Casa di accoglienza lauretana ha dieci nipoti, altrettanti pronipoti e quattro figli (uno vive a Potenza Picena, l’altro a Torino, due in Brasile dove Gilberto, falegname provetto, era emigrato con una valigia di cartone in mano arrivando in poco tempo a dirigere una falegnameria con 300 operai).

Ancor oggi il super nonnino conserva spirito e memoria invidiabili per l’età. Alla festa, organizzata dal direttore della Casa Hermes Alessandro Andreola e allietata dal gruppo musicale Serenase, sono intervenuti fra gli altri anche l’arcivescovo delegato pontificio di Loreto, Mons. Giovanni Tonucci, il sindaco di Loreto Paolo Niccoletti, il primo cittadino di San Giorgio di Pesaro, Antonio Sebastianelli, il presidente della fondazione Opere Laiche Paolo Casali e il rettore della Libera Università Lauretana per la Terza Età Sandro Bolognini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2015 alle 16:59 sul giornale del 05 ottobre 2015 - 1413 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aoN2





logoEV
logoEV