utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Liste Civiche: 'il Palabaldinelli non è un errore. Le cifre a dimostrarlo'

2' di lettura
951

Palabaldinelli di Osimo

Durante la conferenza stampa per la presentazione della stagione 2015-2016 non è stata rivolta nessuna accusa per la gestione del Palabaldinelli effettuata durante le amministrazioni delle liste civiche. Quanto riportato da una parte degli organi di informazione locale è stato smentito da soggetti terzi.

Gridare sempre e comunque contro il passato non copre le negligenze attuali. Una struttura come il Palabaldinelli non può essere considerato un errore: basti pensare al poliedrico uso che ne è stato fatto (e se ne farà) per lo sport ( a tutti i livelli, anche i più alti, come ad esempio lo scudetto della pallavolo ed i campionati italiani di bocce), per lo spettacolo e per le fiere che sono state realizzate (e che si organizzeranno).

Noi non siamo contro la gestione attuale intrapresa, perché è un diverso ulteriore incentivo ad un’opera (utilizzata per 300 giorni all’anno) che dal 2019 sarà del Comune e avrà la sua fonte di sostentamento nell’introito dell’impianto fotovoltaico destinato al Comune (140.000,00 euro circa).

Ora la tanto criticata gestione è dell’Astea ed è basata su precisi accordi a carico di determinati soci che sarebbe opportuno conoscere, prima di lanciarsi in sterili accuse che cadono nel vuoto. Attendiamo la commissione di indagine sulla gestione del Palabaldinelli che alcuni consiglieri del PD avevano promesso lo scorso anno. Criticare il passato quando è la stessa amministrazione del Palabaldinelli a non dire nulla di polemico è una gratuita operazione di mistificazione che i fatti smentiscono.

Si pensi piuttosto a rifare il manto del Santilli visto che senza un intervento non potrà più essere utilizzato e potrebbe essere chiuso alle gare. In questo momento lo sport è sotto zero per quanto riguarda la programmazione e gli interventi nelle strutture del Comune.



Palabaldinelli di Osimo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2015 alle 10:38 sul giornale del 30 settembre 2015 - 951 letture