utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Avis Osimo: 85 anni di solidarietà

3' di lettura
1626

Si è conclusa una due giorni tutta dedicata alle celebrazioni per gli 85 anni dell'Avis di Osimo. Venerdì al teatro La Nuova Fenice ci si è ritrovati per ripercorrere la storia, dalla nascita, nel dicembre del 1930 fino al 1975, grazie alla giornalista Valeria Dentamaro che ha sintetizzato 45 anni di storia così come era stata raccontata dal compianto Luciano Egidi nel suo libro.

Gli ultimi 40 anni invece sono stati raccontati direttamente dagli allora presidenti: Roberto Bonarelli, Luigi Maria Tomarelli, Luciano Secchiaroli, Benedetto Marcelli, Alberto Ceresola, Maurizio Caporilli, Francesca Pietrucci fino all'attuale presidente Lino Bontempo. Nel corso della serata sono stati premiati i donatori che hanno ottenuto i riconoscimenti più prestigiosi, dalla benemerenza in oro a quella in oro con rubino, con smeraldo e con diamante.

Premiati anche con una targa ricordo i donatori che vanno a riposo per raggiunti limiti di età che sono Rossano Bartoli, Luciano Pugnaloni, Alessandra Luna, Dino Paolella, Marino Pasqualini. Domenica, dopo la messa ed il corteo fino al cippo dell'Avis per rendere omaggio ai donatori scomparsi, sono stati premiati i vincitori del concorso “Diplomati con l'Avis” che celebra i donatori o figli di donatori che hanno concluso il ciclo scolastico ottenendo un profitto scolastico di rilievo.

Per le scuole elementari: Benedetta Peruzzini, Federico Lomartire, Lorenzo Bontempo. Per le medie: Giovanni Paolinelli, Lisa Ferroni, Sofia Falasconi, Enrico Maria Fanesi. Per le scuole superiori: Martina Lomartire, Matteo Tavoletti, Dalila Taggio Emma Mengani, Laura Graciotti.

La vincitrice del concorso “Laureati con l'Avis” è la dott.ssa Cristina Foglia, che ha già fatto 12 donazioni. Inoltre, dopo gli interventi del sindaco di Osimo Simone Pugnaloni, del vice sindaco Mauro Pellegrini, del presidente del consiglio comunale Paola Andreoni, sono intervenuti Massimo Lauri, presidente Avis Marche e i dottori Gianluca Riganello e Luca Ciniero, rispettivamente responsabili dell'unità di medicina trasfusionale e dell'unità di raccolta di Osimo e Castelfidardo.

Il presidente Lino Bontempo ha anche premiato la giovane studentessa Francesca Manuali, autrice del disegno utilizzato quale logo per la festa degli 85 anni. Inoltre è stato premiato il gruppo MTB Avis Osimo che ha festeggiato i 20 anni di attività, e l'associazione “A piene mani” che aiuta i ragazzi disabili della Roller House alla quale è stato devoluto il quantitativo in denaro che l'Avis Osimo avrebbe speso per omaggiare con un gadget le consorelle presenti all'evento.

Presente anche la delegazione dell'Avis di Copertino, gemellata, ed è stato presente il prof. Radicioni, dirigente scolastico dell'Istituto Caio Giulio Cesare con il quale è attiva una lunga collaborazione finalizzata alla sensibilizzazione dei più giovani alla donazione.

Ecco tutto l'elenco dei premiati:

Diploma di Benvenuto: Thomas Bellezze, Federica Cola, Niko Pio Gallo, Rossano Sdrubolini, Sara Sparaci, Mikael Tarquini. Benemerenza in Rame: Camilla Bambozzi, Simona Battistini, Mauro Carloni, Raffaele Cuomo, Andrea Giuliodori, Simone Marincioni, Melissa Pesaresi, Paola Re, Pietro Renzulli, Andrea Vaccarini, Matteo Valeri.

Benemerenza in Argento: Alessia Amadio, Fabia Baleani, Federica Calabretti, Serenella Capitani, Maurizio Gasparini, Emanuele Ghergo, Giacomo Mancini, Agnese Marinelli, Marika Mengoni, Valeria Scarponi, Silvia Testoni, Fabio Vitiello.

Benemerenza in Oro: Capomagi Andrea, Longo Angelina, Magnaterra Gabriella, Pugnaloni Alessia, Pugnaloni Luciano (è il padre del sindaco), Roccabella Sergio, Tesei Luciano, Togni Fabrizio

Benemerenza in Oro con Rubino: Antonelli Rita, Luna Alessandra

Benemerenza in Oro con Smeraldo: Simonetti Oreste, Stronati Celestino

Benemerenza in Oro con Diamante: Bartoli Rossano, Pugnaloni Luciano (non è il padre del sindaco)





Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2015 alle 21:50 sul giornale del 29 settembre 2015 - 1626 letture