Loggiato ex Foro Boario : Polizia individua sedicenne-writer

1' di lettura 04/07/2015 - A seguito di segnalazione del Comune di Osimo, Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Osimo hanno individuato e denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Ancona, una ragazza di sedici anni ritenuta responsabile del reato di imbrattamento aggravato.

L’episodio è avvenuto circa una settimana fa, nei pressi della Piazza Giovanni XXIII° di Osimo, quando ignoti avevano realizzato scritte e disegni sulle mura del loggiato prospiciente i giardini dell’ex Foro Boario, utilizzando vernice spray di colore nero.

Gli Agenti della Polizia di Stato di Osimo, diretti dal Vicequestore Dr.ssa Mariella Pangrazi, ricevuta la segnalazione dai funzionari del Dipartimento del Territorio del Comune di Osimo, hanno raccolto testimonianze, analizzato commenti e foto apparsi sul web – Instagram e Ask - e visionato immagini dai sistemi di videosorveglianza posti sul territorio, riuscendo così ad individuare il gruppo di giovani presenti sul luogo il giorno del misfatto ed identificare con certezza la writer, autrice del reato.

Quest’ultima, convocata presso il Commissariato di Osimo unitamente ai genitori, ignari del fatto, ha immediatamente ammesso le proprie responsabilità offrendo nel contempo la propria disponibilità per ripulire le superfici imbrattate.

Le indagini proseguono, in stretta sinergia con il Comando Polizia Locale di Osimo, per accertare anche gli autori del recente danneggiamento del monumento dedicato ai caduti sul lavoro, ubicato nei giardini dell’ex Foro Boario.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-07-2015 alle 16:43 sul giornale del 06 luglio 2015 - 536 letture

In questo articolo si parla di attualità, unicredit, roberto rinaldi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/alv7





logoEV
logoEV