utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Ciclismo: i biker osimani portano ai piani alti il Bici Adventure – Piangiarelli Quintabà

2' di lettura
452

Il Bici Adventure – Piangiarelli Quintabà si conferma in ogni prestigioso appuntamento rampichino. I biker osimani hanno da sempre un ruolo fondamentale nella scuderia di Gagliole. L’ultimo metallo di prestigio porta la firma di Daniele Sassaroli, che regala l’argento a patron Walter Tombesi nella suggestiva Sellaronda Hero, chiudendo al meglio il cerchio del premiato gioco di squadra, insieme ad Andrea Malatesta, Stefano Frigatti e Andrea Severini.

Il funambolo giallobianconero conquista il secondo posto nella M3 a Selva di Val Gardena, in quella che viene etichettata la ‘maratona più dura del mondo’. Il conto consuntivo di inizio estate è dunque particolarmente positivo per la scuderia presieduta da Giovanni Bartocci, sempre affiancato da Marco Tombesi.

La seconda piazza conquistata sui sentieri valdostani segue a ruota il bronzo acquisito nella Gran Fondo del Verdicchio di Matelica da Michele Angeletti (ottimo anche in terra austriaca), nel giorno trionfale del bielorusso Serghey Mikahilowski.

Anche sul tracciato matelicese il team si è espresso nella propria completezza, piazzando nel nucleo dei migliori Luca Garofolo, Fabio Pasquarella, Paolo Paci, Massimo Marani, Andrea Pasquarella, Alberto Vitali, Sergio Micucci (il ‘Professore’ anche campione regionale di ciclocross), Francesco Leonori, Andrea Spitoni, Stefano Morosi, la ‘maestra volante’ Nadia Pasqualini (reginetta dei Monti Aurunci), gli stessi Sassaroli, Malatesta e i fratelli Barbarossa.

La scuderia gagliolese guarda ora ai vari appuntamenti in terra marchigiana. Domenica 12 luglio, la Gran Fondo dei Sibillini di Caldarola si aprirà alla mountain bike, disegnando un tracciato parallelo campestre-montano accanto a quello stradistico, in occasione dell’edizione delle nozze d’argento della ‘Decana’, manifestazione di punta della challenge Marche Marathon.

Domenica 19 luglio sarà la volta della corsa di Sarnano, che impreziosirà il circuito Marche off Road, il cui trofeo del 2013 fa bella mostra di sé nella ricca bacheca societaria.


ARGOMENTI

da Umberto Martinelli


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2015 alle 17:12 sul giornale del 03 luglio 2015 - 452 letture