utenti online

Liste Civiche: 'centro storico e parcheggi all'anno zero. Fallita la politica delle giunta'

2' di lettura 29/06/2015 - E' bastata una nostra segnalazione sui social sul fatto che il tiramisù sarà in parte chiuso la domenica per mandare su tutte le furie Pugnaloni che ha chiamato tutti per ripristinare il servizio con orario continuato, costi quel costi (in termini di personale che già si era organizzato per le ferie).

Guai a far vedere il fallimento della politica dei parcheggi secondo cui una marea di auto avrebbe riempito il maxiparcheggio di notte e di giorno con centro storico invaso da persone che avrebbero utilizzato a go-go il nuovo sistema di parcheggi a sosta breve. Un fallimento tanto fragoroso quanto passato sotto silenzio rispetto ai clamori dell'annunciata rivoluzione di Pugnaloni e della Gatto che, a loro dire, avrebbe cambiato per sempre il volto della città.

In realtà la parziale chiusura del tiramisù la domenica è l'autocertificazione del fallimento del progetto, che del resto non aveva basi se non nel rivendicare che tutto quello che era stato fatto in passato era sbagliato. Fallimento evidenziato anche dall'inutilità dell'apertura del tiramisù fino alle 24: non lo utilizza nessuno dopo le 22, confermando come i residenti del centro abbiano rifiutato la politica di Pugnaloni, Pellegrini e Pasquinelli, annunciata come la migliore non più tardi del marzo scorso.

Centro storico anno zero: calato ulteriormente il numero delle persone che lo visitano; fermo il programma di ampliamento delle grotte, inesistenza di un programma culturale pure annunciato lo scorso anno a suon di clamorose iniziative che si riducono alle solite del passato, rottura di ogni rapporto con i residenti e buona parte dei commercianti.

Dove sono gli strenui difensori del centro storico e degli esercizi commerciali, che per anni hanno chiesto polemicamente sempre di più rispetto al molto che già si faceva (davvero tantissimo se confrontato con ciò che si fa ora) e che lo scorso anno hanno salutato la nuova (per ora illegittima) amministrazione come la risoluzione di tutti i mali?

In molti forse si stanno accorgendo che le buone intenzioni, quando ci sono, non bastano, che amministrare è una cosa seria e che le scelte fatte dal partito di riferimento e non condivise con la cittadinanza si stanno rivelando una dopo l'altra inesorabilmente fallimentari.

Noi cambieremo tutto davvero, sperando che per allora la Parko o come verrà chiamata la nuova società dei servizi di Osimo (dove la corsa è per accaparrarsi il posto migliore per parentela o appartenenza politica, senza pensare che a breve si dovrà cominciare la stagione dei tagli del personale per l'insopportabilità dei costi, a meno di non gravare ancora sugli osimani) sia ancora in funzione.


da Coordinatori Lista Civica Il Faro di Pesaro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2015 alle 16:31 sul giornale del 30 giugno 2015 - 637 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/alhj





logoEV
logoEV