utenti online

Mariani (PPO): 'le sentenze vanno rispettate. Se lo ricordi anche il sindaco'

1' di lettura 14/06/2015 - La controversia Latini-Pugnaloni non è ancora conclusa sebbene un giudice abbia già deciso con una sentenza minuziosamente e rigorosamente motivata. Comprensibile l’appello proposto da Pugnaloni, meno lo è il suo comportamento e quello dei suoi amici amministratori. Le sentenze vanno rispettate e non beffeggiate o derise.

I tanti commenti scritti su facebook da parte di Pugnaloni e di altri amministratori comunali delegittimano la magistratura minando la fiducia dei cittadini nell’operato della giustizia e nelle istituzioni. Tale condotta è inaccettabile ed è ancora più grave se appartiene ad un Sindaco e ad amministratori pubblici che debbono essere da esempio positivo agli occhi dei cittadini soprattutto nel rispetto delle regole (e quindi anche di una sentenza), presupposto dell’ordinata convivenza civile.


da Maria Grazia Mariani
      Consigliere Comunale PPO





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2015 alle 18:48 sul giornale del 15 giugno 2015 - 368 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/akHW