utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA

Gatto: 'Io non eletto in Regione per una manciata di voti. Buona l'esperienza dei Popolari per le Marche'

2' di lettura
1145

Calato il sipario sulle elezioni regionali e smaltite le tossine dell’impegno profuso nella campagna elettorale è arrivato il momento delle inevitabili riflessioni e valutazioni. Sono anzitutto abbastanza soddisfatto del risultato ottenuto dalla lista “Popolari Marche Unione di Centro” e dalla coalizione guidata dal presidente Ceriscioli.

Il quale ha avuto il merito di presentarsi agli elettori con un progetto per il territorio con idee nuove e persone capaci per esperienza e professionalità di interpretare i bisogni della collettività in questo momento di particolare difficoltà economico/finanziaria. Idee nuove e candidati professionalmente preparati adatti ad interpretare le nuove esigenze del territorio hanno decisamente contribuito a raggiungere un risultato che alla vigilia elettorale non appariva per nulla scontato.

Merito di Ceriscioli e di tutti i candidati della coalizione. Ho su esposto le difficoltà crescenti dei cittadini dovute in larga misura alla crisi economica che sta creando serie difficoltà occupazionali e crescenti disagi sociali.

Questa è stata la spinta che mi ha convinto a scendere in campo per tentare di rappresentare i bisogni e le istanze di una vasta area (Ancona sud) di circa 100.000 abitanti. Purtroppo per una manciata di voti non sono riuscito nell’ intento di classificarmi al primo posto a causa anche di alcune centinaia di preferenze (voto alla mia persona) che l’elettore involontariamente ha espresso su liste diverse da quella in cui ho corso.

Quindi soddisfatto a metà per il mancato obiettivo, lusingato invece per il voto di preferenza che espresso nella lista giusta mi avrebbe proiettato al primo posto della lista a livello regionale. Approfitto, quindi, per ringraziare tutti gli elettori che hanno indicato me a rappresentarli.

Sono certamente dispiaciuto della mancata possibilità di essere il portavoce in Regione dei bisogni e delle aspettative dei cittadini della vallata del Musone ma sono al tempo stesso sicuro che, oltre al sottoscritto, il movimento “Popolari Marche Unione di Centro” ha persone capaci e ricche di esperienza politica e amministrativa in grado di interpretare le esigenze anche del nostro territorio e della collettività in seno all’esecutivo.

In diversi siamo quindi, nella condizione di svolgere importanti funzioni nel nuovo esecutivo regionale, ad iniziare da Antonio Pettinari segretario regionale UdC e attuale presidente della Provincia di Macerata: personaggio di provata competenza e di indubbia professionalità politico/amministrativa.


ARGOMENTI

da Stefano Gatto 
     
Sindaco di Offagna


Questo è un articolo pubblicato il 11-06-2015 alle 19:32 sul giornale del 12 giugno 2015 - 1145 letture