utenti online

Liste Civiche : 'fondi europei promessi da Pungnaloni ? Una pinocchiata'

2' di lettura 02/06/2015 - La prima lettura del bilancio preventivo 2015 ci conferma l'assenza dei famigerati fondi europei in grado di far diminuire le tasse degli osimani. La più grande promessa del PD dello scorso anno che sembrava dovesse essere subito realizzata si è rivelata una mera chimera e una grande bugia, ormai la norma per questa amministrazione.

L'Europa che pagava le tasse per gli osimani era chiaramente una gigantesca pinocchiata , ma in questi mesi non si è visto neanche un briciolo di intervento o di collegamento con Bruxelles, a parte i soldi spesi a favore di un'azienda privata dedita a fare progetti da presentare in Europa e neanche scelta con selezione pubblica.

Abbiamo poi verificato che il decantato ufficio Europa che si è costituito in Comune (la dott.ssa Magi dovrebbe tirarne le fila e dovrebbe rispondere del suo operato) si riduce a un paio di persone scelte per simpatia politica, messe a lavorare tra il social e lo sport e il cui massimo sforzo è tenere i collegamenti con l'azienda privata.

Una finta di quello che in genere è un ufficio Europa, senza la minima capacità di fare staffetta con Bruxelles. Risultati poi in questi 8 mesi di esistenza dell'Ufficio Europa pari a zero. Nel giorno delle piogge, il Sindaco, invece di preoccuparsi di quanto stava accadendo a Osimo e frazioni, ha passato il tempo a scrivere una serie di post in cui elencava i progetti in corso presso l'Europa, metà dei quali non sono neanche di competenza della stessa Europa, mentre l'altra metà si ferma alle soglie di un progetto preventivo del tutto privo ancora di un asse vero da seguire.

Per prendere tempo e rinviare l'attuazione dell'agognata promessa di far pagare le tasse dei suoi cittadini all'Europa (la Grecia non si arrabbierà?) il sindaco ci ha redarguito e ci ha ricordato che bisogna attendere i tempi necessari, così confermando la sua ignoranza in merito, in particolare circa il fatto che i fondi europei si prendono in compartecipazione e su progetti seri e legati allo specifico asse. Solo lui e il Pd di Osimo non sapevano questo e ora chiedono agli altri di avere pazienza e di rispettare i tempi dell'Europa.


   

da Coordinatori Lista Civica Il Faro di Pesaro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-06-2015 alle 23:38 sul giornale del 03 giugno 2015 - 591 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/akfg





logoEV
logoEV