utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Liste Civiche: 'si allunga la lista degli aumenti di Pungaloni, dopo i trasporti ora i centri estivi'

1' di lettura
371

L'amministrazione farebbe bene a evitare i confronti con gli anni scorsi per evitare brutte figure. Dopo l'aumento delle tariffe per i pulmini, 5 volte tanto l'anno scorso e quello già deliberato per le mense per il prossimo anno scolastico, è passato sotto silenzio o quasi l'aumento delle tariffe per i centri estivi comunali gestiti dalla Asso.

Si va dai 2 € in più per la fascia di reddito più bassa agli 8 € in più a settimana per chi non presenta modello ISEE e cioè sicuramente la maggioranza dei cittadini, in parte per motivi organizzativi legati al tempo necessario per ottenere il modello, in parte perché il centro estivo è indispensabile nelle famiglie in cui entrambi i genitori lavorano e in cui quindi facilmente si supera la soglia di reddito prevista per gli sconti.

Un esempio pratico: chi utilizzerà il centro estivo per tre settimane spenderà dai 120 ai 138 euro a seconda del reddito, mentre con le tariffe dell'anno scorso avrebbe pagato 114 euro. Non si tratta di aumenti stellari così come è accaduto per il trasporto scolastico, ma l'introduzione di tariffe differenziate per reddito farebbe supporre una drastica diminuzione almeno per le tariffe dello scaglione di reddito più basso.

Mentre oltre a costringere i cittadini all'iter burocratico della produzione del modello ISEE, anche a chi guadagna meno vengono comunque aumentate le tariffe rispetto all'anno scorso. In sostanza, tutti spendono di più e presentare il modello ISEE serve solo ad avere un rincaro minore, senza considerare che avere un ISEE che supera i 20.000 euro l'anno non significa certo essere né ricchi né benestanti.


ARGOMENTI

da Coordinatori Lista Civica Il Faro di Pesaro


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2015 alle 17:17 sul giornale del 18 maggio 2015 - 371 letture