Castelfidardo: deferiti per comportamenti violenti due ultras del Castelfidardo

1' di lettura 09/05/2015 - I carabinieri di Castelfidardo hanno deferito in stato di ibertà alla procura di Ancona per atteggiamenti pericolosi e/o violenti in ocasione di svolgimento di manifestazioni sportive, due ultras del Castelfidardo di calcio.

Si tratta di uno studente 17 anni e di un'operaio di 23 anni, entrambi incensurati. I due erano sorvegliati dai militari dal febbraio scorso, quando, allo stadio comunale in occasione dell’incontro di calcio Castelfidardo-Amitermina, hanno lanciato in campo alcuni fumogeni.

A loro carico è stata inoltrata, alla questura di Ancona, proposta di aggravio della misura preventiva di divieto di accesso in luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive (D.A.SPO.), essendo i due ultras già gravati da medesimo provvedimento.






Questo è un articolo pubblicato il 09-05-2015 alle 16:29 sul giornale del 11 maggio 2015 - 1158 letture

In questo articolo si parla di osimo, vivere osimo, roberto rinaldi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aja1





logoEV