In hotel a sbafo. La polizia di Osimo denuncia quattro truffatori irlandesi

1' di lettura 09/05/2015 - La polizia di Osimo ha denunciato alla competente autorità giudiziaria quattro persone ritenute responsabili di truffe ed insolvenze fraudolente continuate perpetrate ai danni di alcune attività ricettive della zona.

Dalle indagini è emerso che i quattro uomini, di età compresa tra 20 e 40 anni, tutti di nazionalità irlandese, che erano soliti prenotare alloggio e vitto presso hotel inviando fax riportanti false intestazioni di aziende e, dopo una permanenza di una decina di giorni nelle strutture, si allontanavano furtivamente lasciando i conti insoluti per diverse migliaia di euro.

Tra le varie prestazioni usufruite dal gruppo vi era persino il servizio di lavanderia degli abiti. I quattro individui, già recidivi per aver truffato altre strutture anche in località balneari dell’Abruzzo, si erano spacciati in zona, come tecnici dei lavori dei cantieri sull’autostrada A14.

Il gruppo, che aveva comunicato alle reception le loro generalità leggermente difformi da quelle reali, sono stati identificati dagli agenti della Polizia di Osimo diretti dal Vicequestore dr.ssa Mariella Pangrazi, grazie anche ai dati degli autoveicoli in loro uso, registrati in video dalle telecamere di sicurezza degli hotel.






Questo è un articolo pubblicato il 09-05-2015 alle 01:56 sul giornale del 09 maggio 2015 - 396 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ajah





logoEV
logoEV