Polverigi: l'11 maggio in città la testimonial antidroga Giorgia Benusiglio

1' di lettura 07/05/2015 - Due appuntamenti vedranno protagonista Giorgia Benusiglio che sarà a Polverigi lunedì 11 maggio per parlare della sua esperienza: rischiare di morire per una pasticca di ecstasy. Il programma prevede due incontri, il primo con gli alunni delle scuole medie di Agugliano, Camerata P. e Polverigi, che si terrà nella mattina di lunedi presso il palazzetto dello sport di Agugliano.

Mentre il secondo, la sera, aperto alla partecipazione dei genitori e dei ragazzi più grandi, si terrà invece alle ore 21 presso la Sala Consiliare del Comune di Polverigi. Tutti sono invitati ad ascoltare la sua testimonianza, raccontata attraverso le pagine del libro scritto da lei stessa ’Vuoi trasgredire? Non farti!’. Giorgia Benusiglio, vive a Milano, ed oggi ha 33 anni. Quando di anni ne aveva 17 prese una pasticca di ecstasy, rischiando di morire.

Poi ha avuto un trapianto di fegato ed ora conduce una vita quasi normale. Quella di Giorgia è una storia normale. Una ragazza che proviene da una famiglia benestante e che una sera prova la droga. E’ lei stessa a dire che non aveva le informazioni giuste e di non sapere che con una sola pasticca potesse rovinarsi. E’ una storia, la sua, che potrebbe succedere a qualsiasi altra persona e ci invita a far sì che le informazioni in questo campo siano il più capillare e più chiare possibili.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2015 alle 12:39 sul giornale del 08 maggio 2015 - 791 letture

In questo articolo si parla di attualità, polverigi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ai5U





logoEV