Santoni (UpM): 'io unica assente all'arrivo ufficiale di Ceriscioli. Pugnaloni senza coerenza'

2' di lettura 05/05/2015 - Dopo il carosello pre candidature, visto come l'ennesima presa in giro per toni e temi affrontati, nel quale il Psi Osimano si è sempre astenuto da commenti sterili e pregiudiziali, ritiene opportuno ora affrontare alcuni temi rilevanti.

Oramai stanchi di chiedere coerenza nelle parole e nei fatti al sindaco Pugnaloni invitiamo la Maggioranza a non prestarsi a questo gioco antipolitico che il suddetto sta mettendo in atto. Simone Pugnaloni divenuto Sindaco afferma in consiglio comunale che dal momento dell’ elezione mette la tessera Pd nel cassetto perché egli è il sindaco di tutti gli Osimani.

Successivamente si dichiara che il Pd di Osimo per il bene della città, quale unico interesse della Maggioranza, non sosterrà per nessun motivo candidati che non siano di Osimo. Da sindaco serio e coerente chiede su tutte le facciate dei principali quotidiani locali le tassative dimissioni del Segretario Regionale Pd Comi e le dimissioni del Segretario Provinciale Pd Maiolini per non avergli concesso un candidato Osimano.

Lunedì la dimostrazione della buona politica del Pd Osimano, come i nostri concittadini sanno, il candidato Ceriscioli è tornato ad Osimo invitato da Pugnaloni per affrontare il delicato tema della sanità osimana. In occasione di tale incontro è stata invitata la maggioranza al completo, compresi i presidenti delle partecipate .

All'appello assente solamente Monica Santoni, non per sua volontà ma perché non invitata con la scusa di essere candidata. Sorge il dubbio a questo punto che la buona politica del sindaco di tutti gli Osimani sia in realtà ridotta alle dipendenze di una manciata di voti che lo stesso Pugnaloni utilizza più che per la sua città per i suoi interessi personali. Aspettiamoci ora la dichiarazione del Sindaco su chi gli Osimani dovrebbero secondo lui convogliare i loro voti con la speranza che quest’ ultimo non sia troppo distante da Osimo e dai problemi del territorio.

Colgo l’ occasione per ringraziare invece il partito per aver scelto la sede di Osimo come palcoscenico per il lancio dei candidati alla regione del PSI, l'Onorevole Pia Locatelli per la sua presenza e l'iniezione di fiducia che ci ha dato, il candidato presidente Luca Ceriscioli per il messaggio importante che ha lanciato per il futuro governo della Regione. Detto ciò e premesso che il candidato Ceriscioli è candidato scelto dal centro sinistra nell'insieme sembrerebbe che il Pd Osimano non colga a pieno l'idea di un centrosinistra unito.


da Monica Santoni 
     Candidata Uniti per le Marche 





Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 05-05-2015 alle 23:40 sul giornale del 06 maggio 2015 - 1024 letture

In questo articolo si parla di politica, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ai1o





logoEV