Loreto: viola la sorveglianza speciale. I carabinieri fermano a Villa Musone un pregiudicato siciliano

Carabinieri 1' di lettura 05/05/2015 - I carabinieri di Loreto domenica scorsa, a seguito di controlli a Villa Musone hanno fermato identificarlo un siciliano di 26 anni, residente ad Ancona, pregiudicato per reati specifici contro il patrimonio, già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di dimora nel capoluogo dorico.


Il giovane non ha saputo fornire alcuna valida motivazione riguardo la sua presenza in zona ed ha anche tentato di fornire false generalità, di qui la denuncia in stato di arresto alla Procura della Repubblica per volazione degli obblighi inerenti la Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno e falsa attestazione o dichiarazione a pubblico ufficiale sulla identità o su qualità personali proprie o altrui

A seguito di perquisizione personale, i militari hanno rinvenuto due orologi da tasca, uno zaffiro di piccole dimensioni, un coltello multifunzione ed un assegno bancario dell’importo di 2.709,17, sottoposti a sequestro, in attesa di ulteriori accertamenti perché ritenuti di dubbia provenienza. confronti Per l’arrestato è scattata la misura cautelare degli arresti domiciliari ed il ripristino della Sorveglianza Speciale.






Questo è un articolo pubblicato il 05-05-2015 alle 18:00 sul giornale del 06 maggio 2015 - 281 letture

In questo articolo si parla di osimo, vivere osimo, roberto rinaldi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aiYB





logoEV