Liste CIviche: 'aggravio di costi per le famiglie. Numerose le voci ritoccate in alto da Pugnaloni'

2' di lettura 04/05/2015 - Tasse in aumento per le famiglie e per coloro che usufruiscono dei servizi sociali (delibere del 5 marzo e del 23 aprile). Dopo l'aumento del costo per il servizio di trasporto scolastico, passato dai 40 ai 190 euro annuali, ora è la volta delle mense scolastiche che, con la scusa della rimodulazione per fasce di reddito, subirà un consistente aumento.

Con un ISEE fino a 20.000,00 euro, il costo mensile di refezione nella scuola dell'infanzia passerà dagli 80€ dello scorso anno ai 118€ di quest'anno, con un incremento del 47%. Ci diranno che sono numeri da demagogia, ma i dati sono confrontabili e per ciò che riguarda il trasporto scolastico basterà ricordare il servizio di car Schooling organizzato dal nostro movimento politico proprio per aiutare le numerose famiglie in difficoltà.

L'azione di contrasto alla crisi messa in piedi nel 2011 dall'amministrazione Simoncini con il taglio dell'80% delle spese di trasporto scolastico e di refezione mense è stato totalmente annullato, con la conseguenza che il figlio del notaio riuscirà comunque a sopportare l'aumento di spesa mentre i figli di tante famiglie medie no.

Stessa situazione si riflette per coloro che hanno bisogno dell'assistenza domiciliare anziani, per la compartecipazione ai costi di ricovero in strutture residenziali e per la frequenza al centro Fontemagna. Questo non è il sociale che i cittadini di Osimo meritano e non ci sono scuse per il Comune.

Pugnaloni non potrà giustificare l’aumento a causa dei tagli governativi e regionali, perché proprio grazie agli emendamenti che il consigliere regionale Latini ha presentato all'ultima legge di variazione di bilancio, la Regione Marche ha messo a disposizione circa 40 milioni di euro per il sociale per i Comuni tanto che il 20 aprile 2014 sono state distribuite le prime somme.

Osimo e per Osimo riceverà una prima tranche di 143 mila euro a cui ne seguirà una seconda di uguale importo. Sono lontani i tempi in cui la quota di compartecipazione alle prestazioni del sociale erano minime se non nulle…


da Coordinatori Lista Civica Il Faro di Pesaro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2015 alle 22:31 sul giornale del 05 maggio 2015 - 378 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aiWn





logoEV