utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

'Bocconi di qualità' è il progetto della Cna osimana che promuove le aziende dell'agroalimentare

2' di lettura
276

CNA - Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa
La CNA di Osimo ed il comune di Osimo hanno promosso, in collaborazione con Fidimpresa Marche, un progetto destinato alle imprese alimentari “Bocconi di qualità”. Il progetto prevede l’accompagnamento alla certificazione di qualità IFS Food, certificazione necessaria per accedere alla Grande Distribuzione Organizzata (GDO) franco – tedesca.

Il progetto è stato suddiviso in due fase. La prima fase è costituita in incontri di aula dove il consulente senior Dott. Marco Morbidoni (CNA Tecno Quality) illustrerà le principali caratteristiche della normativa e formerà il personale amministrativo delle ditte aderenti al progetto.

Tra gli incontri programmati è previsto anche un case history che permetta di conoscere le potenzialità e le difficoltà di lavorare con la GDO. La seconda fase, invece, si terrà in azienda dove si verificherà sul campo e sul caso concreto della singola azienda i discostamenti dalla normativa IFS e quindi si procederà ad elencare le necessarie modifiche da effettuare per procedere alla certificazione. Il progetto è aperto a 8/10 imprese del comune di Osimo del settore alimentare più a 3 uditori esterni (imprese fuori comune).

Queste ultime non potranno però partecipare alla seconda fase, ma seguire solamente la prima. Il primo incontro è programmato per giovedì 14 maggio presso la CNA Coworking di Osimo dalle ore 16.30. La partecipazione è gratuita e l’iscrizione è obbligatoria a sportello.

“Con l’attuale amministrazione abbiamo cercato di comprendere come potenziare le imprese del settore alimentare – commenta Andrea Cantori, segretario della CNA di Zona Sud di Ancona e della CNA Alimentare – abbiamo ritenuto necessario un intervento sulle molte imprese che hanno potenzialità ma non sono ancora riuscite ad entrare nei canali GDO.

Da qui nasce “Bocconi di qualità”, un progetto destinato alle PMI del settore alimentare che vogliono approcciare la GDO - conclude Cantori – La GDO è sicuramente una sfida difficile per le nostre imprese, ma per alcune necessaria perché rappresenta un canale di distribuzione importante e penetrante in una economia come la nostra”. Per informazioni ed iscrizioni: Andrea Cantori (referente sindacale CNA Alimentare e CNA Osimo) – cell. 3483363017 – email: acantori@an.cna.it



CNA - Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa

Questo è un articolo pubblicato il 02-05-2015 alle 11:03 sul giornale del 04 maggio 2015 - 276 letture