utenti online

Liste Civiche: 'progetto Centri, dal comune niente imparzialità nei confronti delle società sportive

2' di lettura 28/04/2015 - L'iniziativa dell'assessore allo sport Alex Andreoli denota parzialità e superficialità, concetti che si pongono in assoluta contrapposizione ai valori che lo sport intende trasmettere, soprattutto nella educazione dei giovani.

Non ce la prendiamo con le società sportive interessate ed ideatrici del progetto dei centri, ma disapproviamo la scelta faziosa del Comune che non ha offerto pari opportunità alle altre società sportive interessate e non ha predisposto un bando trasparente, con ciò discriminando e speculando sulla differenza fra chi mette in campo un servizio collaterale allo sport e chi invece non viene coinvolto in alcuno modo.

La leggerezza dell'assessore è pari alla superficialità dell'adesione all’iniziativa con carichi di spese per il Comune che non sono affatto indifferenti rispetto ai pochi contributi mal liquidati alle società che gestiscono le strutture sportive. Creare una divisione netta fra poche società elette e tutto il resto è la teoria di chi vuole strumentalizzare lo sport per finalità di ordine partitico, dimenticando la svolta annunciata al momento dell’insediamento e mai mantenuta, di portare lo sport nelle scuole e ovunque.

Vero è che si fa esattamente l'opposto, con una cernita compiuta in base alla simpatia personale L’operazione messa in piedi dall’assessore è pericolosa anche per la spietata ed inutile concorrenza che crea con la Asso che, da sempre, gestisce un servizio analogo e con le altre società sportive, che già in proprio organizzavano i centri estivi.

Checché se ne dica il progetto del centro estivo sportivo non è affatto innovativo: il primo fu attivato nell’anno 2010, sempre nell’impianto di atletica della Vescovara, e si iscrissero 35 bambini; l’anno scorso, allo stesso centro estivo, si sono iscritti ben 170 bambini!!!


da Coordinatori Lista Civica Il Faro di Pesaro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2015 alle 18:34 sul giornale del 29 aprile 2015 - 478 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aiIn





logoEV
logoEV