utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

M5S: 'noi tra i primi a denunciare i rischi del caso Mazzocchini. Da Latini solo mistificazioni'

2' di lettura
638

Il livello di mistificazione della realtà di cui è capace Dino Latini ha battuto un altro ineguagliabile record: addirittura si è inventato un comunicato stampa che il M5S non ha mai scritto! L'articolo dei giovani coordinatori delle Liste Civiche sul caso Mazzocchini inizia in un modo che ci ha lasciati allibiti: “Le sparate sul caso Mazzocchini del PD (e del suo satellite M5S), ...”.

Beh, a proposito di sparate, gentili giovani coordinatori, (e gentile ghost writer Latini), noi non abbiamo pubblicato alcun comunicato a riguardo, perché avevamo deciso di non intervenire su questo caso. Ma visto che ci tenete tanto, due parole le diciamo anche noi.

In tempi non sospetti, e cioè nella campagna elettorale per le comunali dell'anno scorso, siamo stati l'unica forza politica a denunciare il rischio per i contribuenti osimani di dover pagare il risarcimento del danno e il reintegro all'Ing. Franco Mazzocchini, ingiustamente licenziato all'inizio degli anni 2000 dall'allora Sindaco Dino Latini. Tutto ciò non lo dice il M5S, ma lo ha stabilito definitivamente una sentenza della Corte di Cassazione nel luglio del 2013. Questi sono i fatti, Dino Latini. Le sparate le lasciamo a voi delle Liste Civiche, che siete maestri.

Poi se vogliamo andare nel campo delle ipotesi, possiamo formularne una anche noi: non sarà forse che Mazzocchini, un galantuomo d'altri tempi, è stato “silurato” perché allora era dirigente all'Urbanistica e non si sarebbe facilmente allineato alla politica di cementificazione che di lì a poco l'Amministrazione Latini avrebbe promosso?

Un PRG, lo ricordiamo, impugnato dalla Provincia, che oltre ad aver devastato il nostro territorio comunale, ha messo sul lastrico decine di famiglie per il pagamento dell'IMU sulle aree edificabili, aumentate di ben 157 ettari con la mega variante del 2005. Come si dice a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si prende.

E allora, al di là della vicenda umana di un funzionario comunale che fu costretto a lasciare il proprio posto di lavoro e la città in cui viveva a causa di un atto illegittimo, crediamo che Dino Latini, invece di sparare a vanvera come sua abitudine, debba delle scuse ufficiali non solo all'Ing. Mazzocchini a cui inflisse un ingiusto licenziamento, ma anche a tutti i cittadini osimani, per il danno economico che a causa sua e del suo dispotismo, grava oggi sul bilancio comunale. Il Movimento 5 Stelle, e di questo può starne certo anche Dino Latini, farà di tutto affinché a pagare questa volta non siano gli incolpevoli cittadini osimani.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2015 alle 20:39 sul giornale del 13 aprile 2015 - 638 letture