utenti online

Castelfidardo: incendio doloso al Fun House. I carabinieri hanno già un sospettato

Carabinieri, 112 1' di lettura 02/04/2015 - Incendio, mercoledì notte al Fun House, il locale anni '50 di Monte Camillone gestito dal noto tatuatore Omar Marzioli e da suo fratello Michele. Ignoti hanno riversato una tanica di benzina fra i tavoli e appiccato il rogo.

Fortunatamente i proprietari erano ancora presenti, reduci da una serata di musica punk con il concerto dei 'The Fuzztones' che ha riscosso grande successo. I carabinieri di Castelfidardo, giunti sul posto, sembra abbiano già le idee chiare sul presunto responsabile. Intanto i danni sono ingenti ma non irrimediabili anche grazie al barista che è riuscito a spegnere le fiamme in poco tempo.






Questo è un articolo pubblicato il 02-04-2015 alle 16:41 sul giornale del 03 aprile 2015 - 1286 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, osimo, vivere osimo, 112, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ahAJ